Riassunto capitolo 16 Promessi Sposi

Appunto inviato da dede82
/5

Breve spiegazione del capitolo 16 de I promessi sposi di Alessandro Manzoni, dove Renzo inizia la sua esperienza iniziatica, fuggendo ai disordini di Milano e cercando di raggiungere il cugino Bortolo che vive nel Bergamasco (1 pagine formato doc)

CAPITOLO 16 PROMESSI SPOSI RIASSUNTO 

Renzo fuggì da Milano e progettò di recarsi presso il cugino Bortolo, il quale lo aveva invitato più volte.

Dopo aver chiesto la strada per Bergamo, passando tra i segni delle sommosse e davanti al convento dei cappuccini, uscì dalla città da porta orientale. Dopo aver camminato parecchio chiese ad un viandante la strada per Bergamo; costui gliela indicò, ma il giovane andò a zig-zag per non percorrere la strada maestra.

 

CAPITOLO 16 PROMESSI SPOSI ANALISI

Strada facendo vide un'osteria e, stanco del viaggio, decise di fermarsi.

Dentro vi era solo una vecchia, che tempestò Renzo di domande circa la sommossa di Milano. Il giovane le chiese il nome del paese sulla strada di Bergamo, ancora nello stato di Milano: "Gorgonzola". Entrato nel paese sopra nominato, Renzo entrò in una osteria per una sosta. Dentro vi erano molti uomini che gli chiesero informazioni circa i fatti accaduti a Milano, ma Renzo disse di provvenire da Liscate. Arrivò all' osteria un mercante da Milano che iniziò a raccontare della sommossa e dell'arresto di un giovane che tuttavia era riuscito a fuggire. Renzo, sentendosi in questione, decise di saldare il conto e di andarsene.