"I racconti di Padre Brown"

Appunto inviato da
/5

Analisi dei personaggi del libro "I racconti di Padre Brown" di Chesterton e commento sui temi principali trattatti nel romanzo. (file .doc, 2 pag.) (0 pagine formato doc)

nome………………………………… ANALISI DEI PERSONAGGI: PADRE BROWN: è un sacerdote cattolico dall'aspetto trasandato di prete di campagna, dotato di profonda cultura e vaste esperienze di vita, astuzia e un'intelligenza straordinariamente intuitiva che lo porta a una facile risoluzione dei casi polizieschi di cui si occupa (spesso omicidi) assieme al suo inseparabile amico Flambeau.
FLAMBEAU: viene presentato nel primo racconto come un ladro ricercato da tempo dalla polizia e smascherato poi da Padre Brown. Nei successivi racconti Flambeau appare nel ruolo di investigatore privato di professione, a fianco del suo ormai amico Padre Brown, lasciando sottintendere la sua redenzione dal mondo del crimine.
COME RISOLVONO I CASI PADRE BROWN E FLAMBEAU: Nella risoluzione dei casi Padre Brown è sicuramente, tra i due, il personaggio con maggiore intuizione, grazie anche alla sua esperienza sacerdotale di conoscitore dell'animo umano. Egli si immedesima nella mente del criminale e cerca di pensare come lui. Supportato dalle informazioni di Flambeau e dei vari testimoni, in un battibaleno, riesce a ricostruire perfettamente e con ricchezza di particolari, la dinamica dei fatti e, con altrettanta semplicità si rivolge ai criminali, i quali, colpiti dalle sue parole, confessano e si consegnano al loro destino. Flambeau, ha quindi il compito di fornire al prete gli indizi più importanti e anche i particolari apparentemente più insignificanti; a questo punto Padre Brown analizza le varie ipotesi e scopre il colpevole, lasciando a bocca aperta l'amico Flambeau. COME APPAIONO NEL ROMANZO DELITTO E MISTERO: Il racconto del mistero è un genere di narrativa che ha come obiettivo la creazione di un atmosfera di incertezza e di suspense. In esso vengono trattati per lo più crimini tanto che questo tipo di narrativa è definita “narrativa criminale”. Al suo interno possiamo distinguere tre filoni principali: il romanzo gotico, la storia poliziesca e il racconto di delitti. La narrativa gotica tratta di vicende melodrammatiche dando particolare importanza ad un'ambientazione horror, che concorda con l'atmosfera lugubre e soprannaturale del racconto. Nelle storie di Padre Brown i caratteri del gotico sono pressoché inesistenti, anche se nei primi racconti, quali “L'onore di Israel Gow” e “All'insegna della spada spezzata” possiamo trovare appunto quest'atmosfera e la classica ambientazione dell'orrore, come il castello per quanto riguarda il primo racconto e il cimitero per il secondo. In questo libro però, prevale la narrativa poliziesca di indagine, nella quale un personaggio (in questo caso è Padre Brown) dotato di straordinarie capacità deduttive segue un filo di indizi fino a risalire al colpevole di un crimine, molto spesso un omicidio. COMMENTO: Ho letto con piacere questo libro, perché appartiene al genere letterario che prediligo: il racconto giallo