Robert Louis Stevenson: biografia breve e opere

Appunto inviato da silvia85
/5

Tutto sullo scrittore scozzese Robert Louis Stevenson: biografia breve, L'isola del tesoro, Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde (1 pagine formato doc)

ROBERT LOUIS STEVENSON: BIOGRAFIA BREVE

Robert Louis Stevenson.

Scrittore inglese nato ad Edimburgo nel 1850 e morto ad Upolu, nelle isole Samoa, nel 1894. Di ricca famiglia borghese, fu avviato agli studi tecnici e frequentò la facoltà d'ingegneria all'università d'Edimburgo (1867), ma passò successivamente a quella di giurisprudenza, laureandosi nel 1875. Dalla professione lo distolsero però le delicate condizioni di salute (era stato colpito dalla tisi fin da bambino), l'irrequietezza del temperamento, curioso e amante dell'avventura, e la vocazione letteraria manifestatasi precocemente con racconti e articoli pubblicati su varie riviste. Dai frequenti viaggi della giovinezza trasse una ricca esperienza di costumi e di paesaggi, mentre dalla consuetudine con l'ambiente e gli scrittori francesi assunse quell'istanza di chiarezza espressiva che fu caratteristica della sua prosa e alcune stimolanti indicazioni della nascente poetica simbolista.

Robert Louis Stevenson: riassunto

ROBERT LOUIS STEVENSON: RIASSUNTO

Nel 1879 si recò in California per raggiungere una signora americana, che sposò l'anno successivo e con la quale visse per qualche tempo in una zona selvaggia del Far West.

Dai suoi viaggi americani nacquero i volumi “Attraverso le pianure”, “L'emigrante dilettante” e “I pionieri del Silverado”, in cui si vennero precisando le qualità della sua narrativa, capace di rendere con semplicità la potenza primitiva della natura e di cogliere nei dati stessi del paesaggio le tracce di vicende umane avventurose e drammatiche, come quelle dei cercatori d'oro. Dal 1881 al 1886 Stevenson visse la sua più intensa stagione letteraria, benché l'aggravarsi delle condizioni di salute lo obbligasse a continui spostamenti e soggiorni in luoghi climatici o di cura.

Stevenson: pensiero in inglese

ROBERT LOUIS STEVENSON: OPERE

La fama gli venne però soprattutto con due opere: “L'isola del tesoro”, uno dei migliori esempi di romanzo d'avventure, e “Lo strano caso del dottor Jekyll e Mister Hyde” (1886), un racconto d'orrore e di suspense che ripropone, approfondita in senso psicologico, la tradizionale allegoria puritana del conflitto tra bene e male. Intermedie si collocano la composizione dei romanzi “Il principe Otto”, “Il dinamitardo”, la raccolta di versi “Giardino poetico del fanciullo” in cui liricamente si conferma la sua delicata percezione del mondo magico e favoloso dell'infanzia. Nel 1887, ormai celebre, Stevenson si trasferì a New York. In America pubblicò i romanzi “La freccia nera”, il racconto farsesco “La cassa sbagliata” e “Il signore di Ballantrae”.

L'isola del tesoro di Stevenson: scheda libro

Nel 1890 si stabilì definitivamente alle Samoa, acquistando ad Upolu una villa e partecipando, come guida autorevole e fraterna, alla vita degli indigeni. Nemico dei pedanti, anticonformista e ribelle, egli guardò alla realtà elementare dei sentimenti e delle cose con la semplice saggezza della riflessione. La passione dell'avventura, il gusto dell'esotico, l'ansia di libertà e d’evasione svelano il fondo romantico della sua sensibilità: ma egli seppe dare alle immagini della fantasia la concretezza del documento, trasponendo al tempo stesso in atmosfere favolose o allucinate la problematica della vita morale.

Dottor Jekyll e Mister Hyde (Lo strano caso del). [The Strange Case of Dr. Jekyll and Mr. Hyde], racconto di R. L. Stevenson (1886). L'autore vi affronta in chiave allegorica il problema del subcosciente e dello sdoppiamento della personalità. Il protagonista, il dottor Jekyll, è uno stimato medico di Londra, il quale, per eliminare il conflitto tra il bene e il male che turba l'uomo, riesce ad ottenere una pozione che può potenziare al massimo, e temporaneamente, l'impulso al male.