Romanticismo in Italia e in Europa: riassunto delle tematiche principali

Appunto inviato da
/5

Le origini del Romanticismo, le basi filosofiche in Italia e in Europa, i suoi principi estetici e le sue contraddizioni. Riassunto delle tematiche principali del Romanticismo in Italia e in Europa (2 pagine formato doc)

ROMANTICISMO IN ITALIA E IN EUROPA: RIASSUNTO DELLE TEMATICHE PRINCIPALI

All’inizio dell’ottocento si comincia a diffondere in Europa un nuovo movimento culturale, il Romanticismo (una nuova corrente letteraria in opposizione al Classicismo).
Mentre quest’ultimo prendeva come esempio opere del passato latine e greche, e sosteneva l’universalità dell’arte, l’immutabilità della natura e la staticità della letteratura, il romanticismo non si riferiva a nessun schema prestabilito, rendeva la letteratura un’arte libera e la rapportava al presente  e al futuro.
In un primo momento, soprattutto in Italia vi furono delle convergenze tra classicisti e romantici che sfociarono nel Neoclassicismo: uno dei più noti esempi è Ugo Foscolo, che a elementi classici contrapponeva elementi tenebrosi tipici del romanticismo.

Esso nasceva contro il classicismo accademico, per riscoprire in modo più reale i valori estetici della realtà classica.
In pratica si era consapevoli di non poter raggiungere la grazia e la perfezione dei popoli antichi, e si cercava, quindi, di avvicinarsi a quel mondo di quiete evitando le mediazioni del classicismo rinascimentale.

Romanticismo europeo e italiano, riassunto


ROMANTICISMO EUROPEO E ITALIANO RIASSUNTO

Le convergenze però erano destinate a terminare molto presto, in quanto la contrapposizione tra classicismo e Romanticismo diventava sempre più vasta.
Il termine romantico si usava già in accezione negativa, in Inghilterra per indicare gli aspetti strani e assurdi dei romanzi pastorali e della letteratura cavalleresca medioevale. Ancora nel settecento , “romantic” veniva utilizzato riguardo alle forme narrative che esprimevano irrazionalità.
Solo con Rousseau, che utilizzava questo termine per indicare un paesaggio “pittoresque” e le emozioni che suscitava, romantico cominciò ad avere un’accezione positiva per poi avere un’accezione positiva per poi diventare la parola  che comprendeva tutte le caratteristiche della forma letteraria.
La diffusione del Romanticismo nel continente europeo non avvenne nello stesso periodo e in modo omogeneo, infatti esso ebbe grandi consensi prima in Germania ( Strum und Drang ), poi  in Francia e in Inghilterra  per poi approdare, in forma differente, anche in Italia

Il Romanticismo europeo: descrizione del periodo romantico


TEMATICHE DEL ROMANTICISMO ITALIANO

E’ importante ricordare l’episodio e la data che fece nascere in ciascuna nazione questo movimento letterario : in Germania intorno alla rivista “Atheneum” tra il 1798 e il 1804 scrittori e filosofi formano il gruppo di Yena. In Inghilterra intorno agli stessi anni Wordworth e Coleridge scrivono ballate liriche. In Francia il romanticismo prende il via con la pubblicazione di “De l’Allemagne” di Mme De Stael nel 1823 e dieci anni dopo si costituisce una scuola romantica, quando attorno al cenacolo C. Nodier si riuniscono alcuni importanti scrittori.
In Italia il romanticismo nasce con la risposta all’articolo di Mme De Stael sulla “Biblioteca Italiana” dove la contessa difendeva l’importanza delle traduzioni. In seguito nel 1818, uscì la rivista bimensile “Il Conciliatore”. In  ogni caso, già alla fine del settecento vi erano state espressioni definibili preromantiche individuabili in Foscolo, in Ghoethe e nel movimento tedesco Sturm und drang.