Il romanzo nell'800: riassunto

Appunto inviato da pioppa82
/5

Caratteristiche del romanzo nell'ottocento: riassunto (6 pagine formato doc)

ROMANZO 800

Il Romanzo nell'Ottocento. Nell' Ottocento il romanzo è il genere letterario più seguito e diffuso in tutta Europa,anche nei Paesi,come l' Italia,in cui ha tardato ad affermarsi. La vita dei sentimenti, delle passioni, delle idee e l' analisi dei comportamenti morali continuano ad essere centrali nella produzione di
tutto il secolo nelle forme già definite nel Settecento. Si affermano però sottogeneri nuovi come il romanzo storico, il romanzo sociale, il romanzo d'appendice.

Anche nel romanzo storico e nel romanzo sociale l'analisi psicologica ha comunque sempre una parte di rilievo: così in Manzoni, Stendhal, Balzac, Hugo, Dickens, Tolstoj, per citare solo alcuni dei maggiori romanzieri del secolo.

Leggi anche l'approfondimento sul romanzo moderno

ROMANZO IN ITALIA 800

Nei primi decenni dell'Ottocento il romanzo in voga è quello storico, di cui l' inglese Walter Scott ha diffuso il gusto in tutta Europa.Già in precedenza c' erano stati romanzi che avevano per protagonisti personaggi storici (per esempio La principessa di Clevès di Madame de La Fayette del 1678, ambientato nella corte dei Valois) o le cui vicende si svolgevano su uno sfondo storico, come con quello vagamente medievale dei romanzi "gotici", o che si proponevano come documenti storici simulati ( per esempio il Diario dell' anno della peste di Daniel Defoe).

Ma Walter Scott è il primo romanziere che consideri la storia non come semplice sfondo o scenario pittoresco bensì come elemento essenziale nel determinare gli atteggiamenti e le scelte dei
protagonisti e perciò come protagonista essa stessa. 

Il romanzo moderno: nascita e sviluppo

ROMANZO STORICO OTTOCENTO

Il Medioevo, punto d'origine delle singole fisionomie nazionali, è il periodo storico a cui si rivolgono con particolare interesse gli
scrittori del tempo con rievocazioni però spesso più improntate all'amore per il pittoresco che all' approfondimento storico.
Ben più rigorosa è la ricostruzione storica di Alessandro Manzoni che, pur partito dai modelli offerti da Walter Scott, pone su tutt' altre
basi il rapporto tra invenzione letteraria e realtà storica, accompagnando la stesura dei Promessi Sposi a un lavoro approfondito di
ricerca e di documentazione. Per i romantici la ricostruzione della storia passata, la rappresentazione di episodi decisivi della storia nazionale sono utili
alla comprensione del presente. 

Storia del romanzo: riassunto e caratteristiche

ROMANZO STORICO CARATTERISTICHE

Con questo intento scrittori quali Francesco Domenico Guerrazzi, Massimo D' Azeglio, Cesare Cantù rievocano nei loro romanzi storico-patriottici
le lotte tra Guelfi e Ghibellini, tra i Comuni e l'Impero, le congiure anti-tiranniche, gli episodi di resistenza contro gli invasori stranieri.Ai fatti storici realmente accaduti si intrecciano avventure immaginarie e vicende melodrammatiche. E fu proprio la presenza di questi elementi a determinare il successo commerciale del genere che, nell' Italia ottocentesca, costituì il primo esempio di letteratura popolare moderna. Una polemica esplicita contro il facile gusto del pittoresco a cui inclinavano i romanzi del tempo, non solo in Italia fu condotta da Stendhal.Il suo romanzo La Certosa di Parma (1839) rappresenta un
momento decisivo nella crisi e nel rinnovamento del sottogenere "romanzo storico".