Simona e Pasquino

Appunto inviato da ileee93
/5

Analisi della novella del Decameron di Boccaccio con breve contestualizzazione (2 pagine formato doc)

Quale attività lavorativa svolgono i due protagonisti? A quale classe sociale appartengono?

Simona fila la lana e Pasquino la distribuisce per conto di un maestro lanaiolo.

Entrambi appartengono a una classe sociale povera e umile.


Che cosa distingue Simona e Pasquino dal loro ceto?

L'amore profondo e non puramente carnale contraddistingue i due protagonisti dal loro ceto, infatti pur essendo poveri, il loro animo accoglie un sentimento così "ricco", in contrasto con il rapporto puramente fisico tra lo Stramba e la Lagina.


Boccaccio mostra simpatia per la classe di appartenenza dei due giovani?

Boccaccio fondamentalmente disprezza la classe sociale dei due e lo sottolinea facendo trasparire la grossolanità e la rozzezza nei comportamenti degli amici dei protagonisti, come il loro rapporto nel giardino, la superficialità nell'accusare Simona e la crudeltà nella proposta della sua condanna, e soprattutto le caratteristiche dell'amore tra i due personaggi principali non inferiore a quello tra persone di ceti più elevati, riducono ancor di più le virtù degli altri.


Qual è la tematica principale della novella?

La tematica principale della novella è l'amore che ha una fine infelice, tragica e, la profondità di questo sentimento è l'intera forza motrice della storia.

La protagonista principale è una donna che nutre un vero amore per il suo amante e dopo averlo perso, lo segue anche nella morte.


A quali altre novelle puoi accostare questo testo?

Questa novella può ricondurre a quella di Lisabetta da Messina e di Ghismunda, figlia di Tancredi, principe di Salerno.
Ognuno di questi racconti è infatti caratterizzato dallo stesso "disegno": l'amore, la morte dell'amante e la fine data dalla morte della donna.
.