Tra le spighe di Pascoli: commento e confronto con Van Gogh

Appunto inviato da mat87
/5

Tra le spighe: commento della poesia di Pascoli e confronto con il dipinto di Vincent Van Gogh "Campo di grano" (1 pagine formato doc)

TRA LE SPIGHE PASCOLI COMMENTO

Commento "Tra le spighe" di Giovanni Pascoli.

In questa poesia il poeta parla di cose reali, semplici, che fanno parte della natura. Attraverso i suoi versi possiamo ammirare un campo di grano le cui spighe dorate si muovono come sussurrando al vento. In mezzo al giallo del grano fra i gambi secchi spiccano qua e la fiori rossi e celesti, sono belli i loro petali sembrano sorridere contenti. Dai pergolati delle case rurali pendono mazzi di agli e cipolle e i galletti nell’aia, con tono altero cantano alzando le creste.

E intanto il grano continua a bisbigliare al vento, le spadacciole fioriscono tra i suoi gambi gialli ignare del loro destino.
Si  sente, conclude il poeta, un mormorio come di parole, è il grano che manda un messaggio misterioso al vento.
Facendo un confronto quadro di Vincent Van GoghCampo di grano”possiamo notare il grano maturo e la coincidenza degli elementi della natura.

Campo di grano con volo di corvi di Van Gogh: descrizione