Evoluzione della scrittura, riassunto

Appunto inviato da sklery89
/5

Evoluzione della scrittura dall'antichità ad oggi: riassunto (6 pagine formato doc)

EVOLUZIONE DELLA SCRITTURA, RIASSUNTO

Cenni storici sull’evoluzione della scrittura
L’Italia rappresenta un’importante riferimento di base avendo un ricchissimo patrimonio di scritture considerate ancora oggi modelli fondamentali per tutto il mondo occidentale.
La forma delle lettere ha origine dalla calligrafia che esprime da sempre il gusto e lo spirito del nostro tempo, un mezzo ricco di potenzialità espressive.
Fare calligrafia significa anche riportare l’attenzione alle regole di bellezza e armonia che governano la forma delle lettere.
Principali tappe storiche
1) Periodo mnemonico
Legato cioè alla memoria, dal greco mneme = memoria

Tesina maturità sulla grafologia

 

LA NASCITA DELLA SCRITTURA RIASSUNTO

I popoli primitivi disponevano di un proprio linguaggio mentre diversi sistemi erano usati per comunicare oltre i limiti del tempo e delle distanze come erigere monumenti megalitici sul posto di un avvenimento per ricordarlo.
2) Periodo pittorico
Il successivo accostamento alla scrittura ebbe origine dal disegno che scaturì dalla naturale tendenza dell’uomo ad imitare la natura che lo circonda.
L’uomo raffigurava con l’incisione gli oggetti che lo circondavano, servendosi di strumenti rudimentali e raffigurando scene di vita.
Servendosi di segni semplici l’uomo tentò di simboleggiare le immagini a lui più note trasformando il disegno figurato in disegno simbolico: il sole diventa simbolo del giorno, le stelle delle tenebre, le onde del mare ecc…
Con questi segni combinati tra di loro l’uomo comunicava le proprie idee e sensazioni, dando luogo agli ideogrammi.
3) Periodo ideografico
Si giunse al concetto dell’ideogramma collegando la parola al segno; con la nascita dei geroglifici ha termine la preistoria.
La prima scrittura egizia fu la ideografica geroglifica, fatta da segni convenzionali che rappresentano concetti e cose.
Verso il 1500 a.C.

i geroglifici assumono valori fonetici, rappresentando gruppi di tre o due consonanti e anche una sola consonante.

La nascita della scrittura: riassunto

 

LA SCRITTURA DEI SUMERI

Scrittura cuneiforme
Formata dalla caratteristica impronta lasciata dalla stele di legno, osso, metallo, sulla creta ancora umida che assumeva la forma a cuneo.
I segni erano rappresentati da linee corte, orizzontali, oblique e verticali combinate insieme in base alla figura che si voleva ottenere.
Viene attribuita ai Sumeri ed appare in stele cilindriche, prismatiche o coniche.

Nascita ed evoluzione della scrittura: tesina

 

SCRITTURA PITTOGRAFICA

Geroglifici cretesi
Il sistema di lettura non è ancora stato scoperto ad eccezione delle cifre.
Con la sua forma lineare influenzò il continente greco, per questo molti studiosi vedrebbero nel geroglifico cretese un affine dei caratteri fenici.
Geroglifici della valle dell’Indo
Questa scrittura appare su un notevole numero di sigilli di pietra e di rame provenienti da luoghi diversi.L’origine è pittografica e si suppone derivi da una precedente scrittura a noi ignota che potrebbe essere l’antenata di questa, della cuneiforme e dell’elamita.
Geroglifici ittiti
Ne esistono due forme: la monumentale incavata e in rilievo e quella corsiva.
La lettura era destrorsa, sinistrorsa e bustrofedica.
I segni usati erano circa 220 di cui alcuno ideografici e altri fonetici; le parole erano separate tra loro da segni particolari.

.