Il barbiere di Siviglia

Appunto inviato da apple83
/5

Relazione del libro "Il barbiere di Siviglia" di Pierre-Augustin caron di Beaumarchais.(1 pagina, formato word) (0 pagine formato doc)

Relazione su : IL BARBIERE DI SIVIGLIA Relazione su : IL BARBIERE DI SIVIGLIA Titolo originale: Autore: Pierre-Augustin caron di Beaumarchais.
Personaggi: Il conte d' Almaviva: grande di Spagna, segretamente innamorato di Rosina Bartolo: medico tutore di Rosina. Rosina: nobile orfana tutelata da Bartolo Figaro: barbiere di Siviglia Don Basilio: organista e maestro di canto di Rosina Un notaio Ambientazione: Città di Siviglia. Anno di pubblicazione: 1785 Svolgimento della commedia Il conte d' Almaviava, uomo spagnolo ricco e potente, poteva avere tutte le donne che desiderava. Lui, però, si era innamorato di Rosina, un' orfana di Siviglia, che stava sotto la protezione di Bartolo.
Quest' ultimo, invece, si era innamorato di Rosina, e la voleva sposare a tutti i costi. Per questo la teneva segregata in casa e non voleva che nessuno le rivolgesse parola. Il conte, per cercare di vederla e parlarle, va a Siviglia travestito da uomo comune, sotto il nome di Lindoro. Qui viene riconosciuto da Figaro, barbiere di Siviglia . Insieme escogitano alcuni stratagemmi per far sì che il conte riesca a comunicare con l'amata attraverso dei biglietti. Bartolo, intanto, gelosissimo, decide di far celebrare il suo matrimonio con Rosina il giorno seguente ed escogita con Basilio, maestro di canto di Rosina, un piano per rendere innocuo il nemico, calunniandolo. Figaro, però, viene a conoscenza di tutto e manda al monte tutti i piani di Bartolo, così chiama un notaio e insieme al conte vanno a casa di Rosina. Intanto anche Bartolo, aveva cercato l' alcade, per celebrare le nozze, ma quando arriva trova già Figaro, il notaio e il conte che finalmente si fa riconoscere e di fronte al rango e alla preferenza che Rosina ha per lui, il notaio non può far altro che celebrare il matrimonio tra Rosina e il conte, lasciando Bartolo a disperarsi.