The Canterbury Tales prologue: traduzione

Appunto inviato da siriogf
/5

Traduzione del prologo "April's Sweet Showers" di Canterbury Tales di Geoffrey Chaucer (1 pagine formato doc)

THE CANTERBURY TALES PROLOGUE: TRADUZIONE

Traduzione del prologo de “I racconti di Canterbury” di Geoffrey Chaucer.

Quando in Aprile precipitano i dolci acquazzoni e penetrano nel terreno arido di Marzo, in profondità e tutte le vene sono immerse nel liquido si un potere grande  tanto che causa la generazione  del fiore, quando pure Zefiro con i suoi dolci respiri emette un’aria in tutti  i boschetti e brughiere sopra i tenero germogli e il giovane sole ha percorso mezza corsa nel segno dell’Ariete e il piccolo uccello sta cantando una melodia che trascorre una notte con un occhio aperto (così la natura li tormenta e tiene occupato il loro cuore) allora le persone desiderano andare in pellegrinaggio e i palmieri desiderano cercare le spiagge più strane dei lontani santi, venerati in varie terre e specialmente  dalla fine delle contee in Inghilterra, sotto a Canterbury  dove loro si incamminano per cercare il santo beato martire, velocemente per dargli il suo aiuto quando sono malati.

The Cantebury Tales: traduzione

PROLOGO CANTERBURY TALES: RIASSUNTO IN ITALIANO

Accadeva in quella stagione che un giorno a Southwark, nella Tabard Inn,  mentre io stavo pronto per andare in pellegrinaggio e mettermi in viaggio per Canterbury, i più devoti nel cuore a notte arrivano all’osteria circa 29  di ceto diverso a cui era capitato di trovarsi in compagnia ed erano tutti pellegrini che
avevano imminente l’intenzione di andare a Canterbury. Le stanze e le stalle della taverna erano spaziose; loro si sistemarono bene, tutto era al meglio.
E brevemente, quando il sole  era andato a riposare dal parlare sul viaggio io presto fui uno di loro in comunità e promisi di salire presto a prendere la strada per Canterbury, come mi hai sentito dire.

ma nonostante tutto lascia che io vada avanti con la mia storia prima che la mia storia prende un’ulteriore passo ,mi sembra una cosa responsabile riferire quale era la loro condizione, l’intero abbigliamento di ciascuno di loro, come mi appariva, in accordo alla professione e rango e quali vesti stavano indossando a da un CAVALIERE perciò comincerò. (from “THE CANTERBURY TALES”)

The Canterbury Tales: prologue