Le lingue e il linguaggio. Introduzione alla linguistica: riassunto

Appunto inviato da ereggi
/5

riassunto dettagliato e preciso del libro "Le Lingue e il Linguaggio. Introduzione alla linguistica" di Graffi e Scalise (20 pagine formato pdf)

LINGUE E IL LINGUAGGIO.
INTRODUZIONE ALLA LINGUSTICA RIASSUNTO

La linguistica, il linguaggio e i linguaggi. La linguistica è una disciplina descrittiva, o più esattamente «lo studio scientifico del linguaggio». Tutti i linguaggi sono sistemi di comunicazione, servono cioè a trasmettere informazioni da un individuo (mittente) ad un altro (ricevente o destinatario).
Il linguaggio naturale (o linguaggio umano) ha una struttura largamente specifica e quindi molto diversa sia dai «linguaggi animali», sia dai «linguaggi dei computer», quindi la linguistica è meglio definita come lo «studio scientifico del linguaggio umano». Con «studio scientifico» si intende il tipo di metodologia e di analisi dei problemi che caratterizza qualunque scienza, le cui caratteristiche sono le seguenti:
- Formulazione di ipotesi generali che rendano ragione di una molteplicità di fatti particolari;
- Formulazione chiara e controllabile di tali ipotesi.

Lingue e il linguaggio: riassunto


LINGUE E IL LINGUAGGIO RIASSUNTO

Anche la linguistica, come le altre scienze, si trova di fronte a una molteplicità pressochè infinita di fatti e il suo compito è quello di ricondurre essi ad alcune leggi generali che governano l'organizzazione e la struttura del linguaggio umano.

Ciò ci chiarisce la ragione per cui la linguistica non sia una disciplina normativa (ossia che indica ciò che si deve e non si deve dire), ma descrittiva, che «spiega ciò che effettivamente si dice».
Caratteristiche proprie del linguaggio umano. Una caratteristica che distingue il linguaggio umano dai linguaggio di molte specie animali è che
esso è discreto, ossia «i suoi elementi si distinguono tra loro per l’esistenza di limiti ben definiti», mentre nei linguaggi animali, che sono continui, «è possibile specializzare sempre più il segnale».

Lingue e il linguaggio di Graffi e Scalisse: riassunto


GRAFFI SCALISSE LE LINGUE E IL LINGUAGGIO RIASSUNTO

Inoltre nei linguaggi animali l’inventario dei segni è un insieme finito, mentre per il linguaggio umano esso è infinito, poiché si creano sempre nuove parole ed è possibile creare un numero infinito di frasi diverse aggiungendo, in una frase data, un’altra frase (per un numero illimitato di volte sul piano teorico, ma ciò non è ovviamente possibile sul piano pratico a causa delle nostre limitazioni di spazio e tempo), grazie al meccanismo della ricorsività. Esistono però dei linguaggi, quelli dei computer, che sono anch’essi caratterizzati dalla ricorsività e dalla discretezza. Essi tuttavia si differenziano dal linguaggio umano poiché sono «indipendenti dalla struttura», ossia il valore di ogni elemento è determinato solo e soltanto da quelli degli elementi adiacenti.