Linguistica italiana

Appunto inviato da piccopikky
/5

Riassunto dell'esame di linguistica italiana (12 pagine formato doc)

Variazione linguistica: è un segno di identità di una persona che può essere una scelta consapevole o l'unica lingua a disposizione.
Variazione diamesica: è il mutamento della lingua che risiede nel canale di trasmissione utilizzato che può essere grafico destinato alla scrittura e fonico destinata al parlato. Vi sono diverse differenze tra scritto e parlato. La scrittura consente una progettazione, la possibilità di elaborare il testo, di controllarlo, di correggerlo, di riformularlo più volte; tutte cose che invece il parlato non consente. L'oralità si avvale invece di pezzi prosodici come le pause, le intonazioni e di tratti paralinguistici come la gestualità che la scrittura può rappresentare solo con la punteggiatura o con la descrizione. Inoltre tra scritto e parlato è molto diversa la condizione del destinatario, perché se legge un testo può esaminarlo e approfondirlo, invece se ascolta qualcuno che parla deve percepire il messaggio nello stesso ordine in cui esso viene realizzato..