Mutamenti fonetici dal latino all'italiano

Appunto inviato da mafyeli
/5

riassunto sui fenomeni che hanno caratterizzato le traslazioni fonetiche dal latino all'italiano (1 pagine formato doc)

Mutamenti fonetici dal latino all'italiano.

Sviluppi del vocalismo tonico.
Dittongamento spontaneo: dittongamento di e aperta e o aperta in sillaba mobile.
Chiusure in iato: e aperta e o aperta hanno dato origine ad i ed u.

Leggi anche elementi di fonologia

Anafonesi: innalzamento del grado della vocale accentata in due contesti fonetici:
1)    chiusura di e in i e di o in u prima della nasale n seguita dalle velari k e g
2)    chiusura di e in i prima di gl e gn derivate dai nessi latini nj e lj.

Leggi anche appunti sulla fonetica e fonologia dell'italiano

Sviluppi del vocalismo atono
CHIUSURE IN PROTONIA E POSTONIA: in posizione protonica la e tende a chiudersi in i e la o chiusa passa ad u. In posizione postonica non finale la e tende a chiudersi in i (homines > uomini).

.