Marketing territoriale e turistico: definizione ed origini

Appunto inviato da dinamocampetto
/5

Origini del marketing, definizione di marketing del territorio e marketing del turismo, domanda, offerta, piano di marketing e marketing post-vendita (30 pagine formato doc)

MARKETING TERRITORIALE E TURISTICO: DEFINIZIONE ED ORIGINI

Marketing territoriale e turistico:
Prof.: G.M.Ugolini
Appunti presi alle lezioni
21/2: Il marketing nasce in ambito aziendale; vedremo i contenuti, le definizioni, il ciclo del marketing (a livello macro: il territorio, a livello micro: aziendale).

Il territorio vende un prodotto diverso rispetto all’azienda; il marketing è tipicamente orientato a vendere un prodotto.

Tesina sul territorio e marketing

MARKETING TERRITORIALE: DEFINIZIONE

Il marketing territoriale nasce in ambito industriale per la localizzazione delle aree industriali quindi un’offerta sul mercato di tali aree. Negli ultimi 50 anni la situazione è molto cambiata per quanto riguarda la localizzazione di un’area industriale.

Il territorio inoltre è anche fattore di competitività: la localizzazione in un territorio infatti rende più o meno competitivi. Oggi l’ottica di localizzazione corrisponde con lo sviluppo dell'economia stesso e viene anche definita “glo-cale” (da globale + locale). Oggi si può contare su una maggior disponibilità di spostamento (di uomini, risorse, mezzi, finanze,…): si può produrre in Asia e vendere in Europa. Si parla di 10 fattori di competitività: ad esempio incentivi fiscali e di presenza di servizi; presenza di altre aziende nella stessa area (quindi integrazione verticale o orizzontale). Le aree devono offrire una maggiore “offerta” rispetto alla “domanda” (offerta > domanda). Inoltre ci sono aree che offrono un minor costo della manodopera (Est Europeo, Asia…). Il caso di Prato è molto singolare: la città ha una forte tradizione nell’industria tessile, grazie soprattutto ai cinesi.

Appunti sul marketing turistico

MARKETING TERRITORIALE COS'E'

Chi vuol fare marketing deve disporre di un’agenzia quindi un ente autonomo in grado di presentarsi sul mercato. L’Agenzia poi elabora il piano di marketing. Un esempio è l’ITP (Investimenti Torino Piemonte). Nel marketing turistico accenneremo a qualche definizione: cos’è il turismo, come è cambiato e come sta cambiando. Non tutti poi sono favorevoli allo sviluppo turistico, specie per gli impatti di tali attività. Gli impatti sono ambientali, economici, sociali,… Il marketing turistico si divide in:
- privato (alberghi, ristoranti, musei…): è di tipo prevalentemente aziendale
- pubblico: diviso in 3 “gradini”, cioè A.P.T., Regione ed E.N.I.T.

Tema sul marketing turistico

MARKETING TERRITORIALE: SIGNIFICATO

Entrano in gioco sempre i concetti di domanda ed offerta. In entrambe si possono far rientrare tutta una serie di tecniche; ad esempio nell’offerta troviamo la “segmentazione”, una tecnica tipica delle aziende qui applicata al turismo, con una divisione in turismo scolastico, giovanile, per le coppie… E’ ragionevole puntare su 2-3 segmenti, non su tutti. Creare gruppi di turisti, aggregando più segmenti, è un’altra tecnica: ad esempio turismo sportivo + turismo ambientale, lo sport in ambiente naturale). Nell’offerta un tempo rientrava quasi esclusivamente l’ospitalità.