Il Concetto di Marketing come Filosofia di Gestione

Appunto inviato da 26485
/5

elementi chiave del concetto di mktg; la funzione e i processi di mktg; i possibili ruoli della funzione di marketing; disciplina di marketing e sua evoluzione... (39 pagine formato doc)

Untitled IL CONCETTO DI MARKETING COME FILOSOFIA DI GESTIONE Il concetto di marketing: esprime una filosofia di gestione indica valori, priorità, modelli decisionali da seguire x sviluppare strategie competitive di successo evidenzia il ruolo fondamentale da attribuire all'analisi del mercato di sbocco Il concetto di marketing si contrappone ad altri orientamenti (o filo di gestione) che hanno trovato, e trovano tuttora, ampia applicazione nelle imprese: orientamento alla produzione orientamento al prodotto orientamento alle vendite - Orientamento alla produzione/prodotto/vendite: prima quello che l'impresa sa e vuole fare, poi vi è la ricerca di un equilibrio con le attese del mercato - Orientamento al mktg: prima quello che l'impresa può e deve fare, poi cosa sa e vuole fare in base agli obiettivi e alle capacità distintive Formulazione tradizionale del concetto di mktg (Kotler, anni 60): “Il concetto di mktg si traduce in un orientamento ai bisogni e ai desideri dei clienti, sostenuto da uno sforzo integrato di mktg, volto a generare la soddisfazione del cliente come mezzo x conseguire gli obiettivi dell'impresa” Punti chiave: soddisfazione del consumatore integrazione delle attività di mktg Limiti: trascura l'analisi dei concorrenti e dell'ambiente generale assume un'ottica adattiva dell'impresa fa coincidere gli interessi dei consumatori con quelli dell'impresa Riformulazione del concetto di mktg (anni 80-90): Le strategie aziendali vano definite in base alla valutazione: dei bisogni dei consumatori delle opportunità e minacce dell'ambiente-mercato delle competenze distintive dell'impresa La definizione delle strategie implica la scelta contestuale: dei segmenti di mercato a cui rivolgere l'offerta dei benefici da offrire agli acquirenti dei vantaggi competitivi da conseguire rispetto ai concorrenti Le imprese devono organizzare tutti i processi aziendali coerentemente con tali scelte, inoltre è necessario un controllo costante dei risultati ottenuti.
ELEMENTI CHIAVE DEL CONCETTO DI MKTG: Il processo decisionale deve partire dalla valutazione delle variabili esterne: consumatori concorrenti ambiente Non è importante cosa l'impresa ritiene di produrre, ma cosa il consumatore decide di comprare.
La conoscenza dell'ambiente sterno deve essere: diffusa all'interno dell'impresa integrata con l'analisi interna continuamente aggiornata L'analisi dell'ambiente mercato deve permettere di conoscere, segmentare e scegliere il target group al quale rivolgersi L'analisi dell'ambiente mercato deve favorire la ricerca di un corretto equilibrio tra soddisfazione del consumatore e conseguimento di un adeguato risultato economico La strategia competitiva deve armonizzare i valori e le competenze dell'impresa con i vincoli e le attese delle forze ambientali L'analisi delle variabili esterne deve essere integrata con l'analisi dell' ambiente interno per individuare quelle competenze e capacità distintive dell'impresa in grado di generare vantaggi c