I numeri decimali: quali sono

Appunto inviato da luca89
/5

Appunti riassuntivi sui numeri decimali finiti, infiniti periodici e non periodici, i monomi e lo studio razionale della geometria (4 pagine formato doc)

NUMERI DECIMALI: QUALI SONO

numeri decimali.
-    Decimali finiti
-    Decimali infiniti periodici
-    Decimali infiniti non periodici
In un numero decimale illimitato periodico viene chiamato periodo il gruppo di cifre che si ripete all’infinito e antiperiodo il gruppo di cifre che segue la virgola e precede il periodo.
Si chiamano frazioni decimali le frazioni che hanno il denominatore uguale a 10, 100, 1000, 10.000, ecc.
Com’è noto eseguendo la divisione tra il numeratore ed il denominatore di una frazione decimale si ottiene un numero decimale finito.

La scomposizione in numeri primi

NUMERI DECIMALI IN FRAZIONI

La frazione generatrice è quella frazione per la quale la divisione tra il numeratore ed il denominatore genera il numero dato.
Ricordiamo che una frazione generatrice di un numero decimale finito può essere ottenuta scrivendo al numeratore il numero senza la virgola ed al denominatore l’unità seguita da tanti zeri quante sono le cifre dopo la virgola del numero dato (la frazione ottenuta è certamente di tipo decimale.
La frazione generatrice di un numero decimale infinito periodico è la frazione il cui numeratore è la differenza tra il numero naturale formato dalla parte intera, dalle cifre decimali che precedono il periodo (antiperiodo) e da quelle del periodo ed il numero naturale formato da tutte le cifre che precedono il periodo; il denominatore della frazione è formato da tanti 9 quante sono le cifre del periodo, seguiti da tanti O quante sono le cifre dell’antiperiodo.
L’insieme dei numeri interi, dei decimali finiti e dei decimali periodici viene denominato insieme dei numeri razionali.
Il prodotto di due potenze aventi la stessa base è una potenza avente per base la stessa base e per esponente la somma degli esponenti.
Il quoziente di due potenze aventi la stessa base è una potenza avente per base la stessa base e per esponente la differenza tra gli esponenti.
La potenza di una potenza è uguale a una potenza che ha per base la stessa base e per esponente il prodotto tra gli esponenti
Il prodotto e il quoziente di potenze aventi lo stesso esponente è uguale a una potenza che ha per base il prodotto o il quoziente delle basi con lo stesso esponente e per esponente un solo esponente preso una sola volta.
Scomporre un numero naturale in fattori primi significa uguagliano al prodotto di due o più fattori primi
Si dice massimo comune divisore di due o più numeri naturali (e si indica con la sigla M.C.D.) il più grande fra i divisori comuni dei numeri considerati.
Si dice minimo comune multiplo di due o più numeri naturali (e si indica con la sigla m.c.m.) il più piccolo fra i multipli comuni dei numeri considerati.

.