Anatomia delle piante

Appunto inviato da ilcontevaskoni Voto 8

Anatomia delle piante, struttura e funzioni (6 pagine formato doc)

ANATOMIA DELLE PIANTE

Cormofite
Seme:
-    germoglio,
-    radichetta
-    cotiledoni
-    epicotile
-    ipocotile
Funzioni del fusto
1.    Collegamento tra radici e foglie,
2.    fotosintesi,
3.    riserva.
Modificazioni del fusto
•    Rizomi,
•    Bulbi,
•    Tuberi.
Ciclo ontogenetico della pianta
•    fase di  sviluppo vegetativo
•    fase di sviluppo riproduttivo
-    piante monocarpiche
-    piante policarpiche
•    morte

Leguminose: caratteristiche, proprietà e lavorazioni

ANATOMIA DEL FUSTO

Anatomia Del Fusto
1.    Zona embrionale
2.    Zona di derminazione
3.    Zona di differenziazione
4.    Zona di struttura primaria
5.    Zona di struttura secondaria
Struttura Dell’apice Caulinare
tunica  (divisioni anticlinali) protoderma; corpus (divisioni in tutte le direzioni) meristema fondamentale e procambio.
Anatomia Della Zona Di Differenziazione
1.    Sistema tegumentale - protoderma epidermide
2.    Sistema fondamentale - Meristema fondamentale parenchima con o senza tessuto meccanico
3.    Sistema procambiale - procambio cordoni procambiali  fasci cribro-vascolari (proto- e metafloema, proto- e metaxilema).

Economia e politica agraria, appunti

Accrescimento Primario In Spessore
Parallelamente alla crescita per distensione, ad opera di meristemi primari la cui attività dura mediamente una stagione; fanno eccezione ad es.

felci arboree, palme e dicotiledoni a «rosetta».
Anatomia Della Zona A Struttura Primaria
1.    Epidermide (da sistema tegumentale) - cuticola, stomi (pochi), peli od emergenze.
2.    Corteccia primaria (da parte del sistema fondamentale) - ipoderma meccanico; guaina amilifera.
Nei rizomi e nei fusti di piante acquatiche endoderma.
3.    Cilindro centrale (da sistema procambiale e parte del sistema fondamentale):
-    periciclo,
- fasci cribro-vascolari,
- midollo,
- raggi midollari primari.

Trifoglio: caratteristiche e varietà

STRUTTURA DELLA PIANTA

Rapporto tra sistema conduttore del fusto e foglie – nodi ed internodi, tracce fogliari, lacuna fogliare, traccia del ramo.
Accrescimento Secondario In Spessore
In gimnosperme e dicotiledoni:
cambio cribro-legnoso
raggi midollari
- legno secondario, insieme di più tessuti
-    Legno omoxilo (gimnosperme),
- Legno eteroxilo (dicotiledoni),
-    Cerchi annuali - in climi temperati: legno primaverile e legno estivo –
-    duramen o massello e alburno.
-    Libro secondario - parenchima di dilatazione.
cambio subero - fellodermico (fellogeno): periderma.
Importanza economica del fusto

Inquinamento del suolo: cause e rimedi

LE PARTI DELLA PIANTA E LE LORO FUNZIONI

Prodotti alimentari:
1.    saccarosio, estratto per spremitura da canna da zucchero (Saccharum officinarum), graminacea perenne tropicale e subtropicale, poi raffinato e cristallizzato; estratto anche da Sorghum vulgare var. saccharatum e a primavera dal fusto di un acero (Acer saccharum).
2.    Rizomi, bulbi e tuberi, tuberi di patata (Solanum tuberosum), introdotta in Europa dall’America dopo il 1580; topinambour (Helinathus tuberosum), cipolla, porri, aglio (genere Allium).
3.    Fusti aerei erbacei, sia freschi che essiccati, come foraggio per gli erbivori; più fibra grezza e meno principi notritivi delle foglie, Graminacee (Monocotiledoni) e Leguminose (dicotiledoni); per l’alimentazione umana, asparago, broccoli (gen. Brassica), carciofo (Cinara scolymus).
Prodotti per usi vari:
4.    Produzione di legname da costruzione ed imballaggi; polpa di legno per carta; materiale di partenza per cellophan, rayon, alcool, tannini, olii, coloranti, ecc.

Piante ornamentali: elenco e caratteristiche

5.    Prodotti di distillazione: olio di cedro da Juniperus virginiana, canfora da una lauracea (Cinnamomum canphora).
6.    Sughero, dalla corteccia di Quercus suber, nelle regioni del Mediterraneo occidentale; chinino, alcaloide antimalarico (Cinchona spp.), curaro (Strychnos spp.).
7.    Fibre tessili dal periciclo: lino, canapa, juta.
8.    Resine da canali resiniferi (Conifere) e lattice da canali laticiferi: gomma arabica da una Leguminosa africana (Acacia senegal), gomme e gommoresine (Ficus elastica, Hevea brasiliensis).
Combustibile, legna da ardere, carbone.

Erba medica: proprietà, coltivazione e come assumerla

FUNZIONI DELLE PIANTE

La radice: funzioni
1.    Assunzione di acqua e ioni minerali,
1.    conduzione,
2.    ancoraggio della pianta,
3.    riserva.
Anatomia della radice
Come nel fusto, le cellule iniziali apicali danno origine a tre sistemi:
     sistema tegumentale - protoderma epidermide (rizoderma);
     sistema fondamentale - meristema fondamentale (protocorteccia e protomidollo) corteccia e midollo;
     sistema conduttore - meristema procambiale stele.

Ciclo dell'azoto: spiegazione