Schemi di Chimica

Appunto inviato da farfa
/5

Schemi di Chimica ideali per i test di ammissione a Medicina. (3 pagg., formato word) (0 pagine formato doc)

CHIMICA CHIMICA Tavola periodica Gli elementi dei gruppi I, II, IIIA sono detti metalli.
Gli elementi dei gruppi IV, V, VI,VII A sono i non metalli, in particolare quelli del VII gruppo sono detti alogeni e hanno numero di ossidazione -1. Gli elementi compresi tra i metalli e i non metalli sono gli elementi di transizione. Gli elementi dell'VIII gruppo sono i gas nobili. Elettronegatività: tendenza di un atomo ad attrarre verso di sé gli elettroni di legame; cresce lungo il periodo e decresce lungo il gruppo. Potenziale di ionizzazione: energia necessaria per strappare un elettrone da un atomo; decresce lungo il gruppo e cresce lungo il periodo. Affinità elettronica: energia liberata dall'atomo che acquista un elettrone.
Distribuzione degli elettroni: 1s 2s 2p 3s 3p 4s 3d 4p 5s 4d 5p 6s N°Moli: peso in grammi/peso molecolare Molalità (m): m°moli soluto/Kg solvente Molarità (M): n°moli/litri di soluzione Normalità (N): n°grammi equivalenti/n° litri di soluzione =M* n°equiv. n°grammi equivalenti: peso in grammi/peso equivalente Peso equivalente: p. molecolare/n (n° funzioni) Legami chimici: legame covalente- è un legame che si forma quando due atomi mettono in compartecipazione degli elettroni, sovrapponendo i loro orbitali atomici. Legame dativo- i due elettroni vengono donati da un solo atomo. Legame ionico- si forma quando la differenza di elettronegatività è >1,7, quindi tra metalli e non metalli. In questo caso l'atomo più elettronegativo strappa all'altro gli elettroni in eccesso nel livello più esterno. Il legame ionico è tipico dei sali, non è direzionale. Il numero di particelle contenute in una mole corrisponde al numero di Avogadro. Il volume di una mole di un gas qualunque in condizioni standard è di 22,4 l. Definizione di acido e base: Arrhenius- Acido è qualsiasi sostanza che in soluzione acquosa dà luogo a ioni H+. Base è qualsiasi sostanza che in soluzione acquosa dà luogo a ioni OH-. Bronsted e Lowry- Acido è qualsiasi sostanza che cede protoni. Base è qualsiasi sostanza che accetta protoni. Lewis- Acido è qualsiasi sostanza che accetta un doppietto elettronico. Base è qualsiasi sostanza che cede un doppietto elettronico. Anfotero: è un elettrolita che si comporti come base in presenza di un acido e come acido in presenza di una base. Ossido-Riduzione: un elemento si ossida quando perde elettroni e viene detto riducente. Un elemento si riduce quando acquista elettroni e viene detto ossidante. Ossidi basici: si ottengono facendo reagire un metallo con l'ossigeno. Nomenclatura degli ossidi: se il metallo presente nel composto ha solo un numero di ossidazione, il nome del composto si ottiene aggiungendo al termine ossido il nome del metallo (ossido di calcio). Se invece il metallo ha due numeri di ossidazione, il metallo con numero di ossidazione più basso prende il suffisso -oso, mentre quello con numero di ossidazione più alto -ico (ossido ferroso, ossido ferrico). I Perossidi sono composti caratterizzati dalla presenza di due ossi