Il sistema Doppler

Appunto inviato da snoopywol
/5

Appunti di principio e funzionamento (3 pagine formato doc)

Il sistema doppler fu introdotto nel 1955, ed è utilizzato per la navigazione in zone non coperte da altri sistemi. 
Il sistema sfrutta l’effetto doppler che è un principio per il quale se un trasmettitore e un ricevitore son in moto di avvicinamento o di allontanamento, la frequenza del segnale trasmesso sarà diversa da quella ricevuta.
Nel sistema doppler un'unica antenna a bordo funge da trasmettitore e da ricevitore, essa invia un fascio d’onde verso il suolo, raccoglie l’eco riflesso e misura la differenza di frequenza tra segnale inviato e ricevuto.
Da questo segnale inviato si può ricavare la velocità dell’aereo e la sua posizione.


Dal disegno si vede come funziona il radar doppler: il trasmettitore genera il segnale, l’antenna lo invia al suolo, il segnale una volta riflesso torna alla stessa antenna e viene inviato al ricevitore.
Il ricevitore lo invia al Frequency Tracker che ricava la differenza di frequenza tra il segnale trasmesso e quello ricevuto, dal quale si ricava la velocità.