Arteriosclerosi: cause, conseguenze, sintomi e terapia

Appunto inviato da melman90
/5

cause, conseguenze, sintomi e terapia della malattia infiammatoria cronica delle arterie di grande e medio calibro che si instaura a causa dei fattori di rischio cardiovascolare (3 pagine formato doc)

Arteriosclerosi: cause, conseguenze, sintomi e terapia - ARTERIOSCLEROSI - Presenza di ispessimento e indurimento della parete arteriosa dei vasi.

È un fenomeno progressivo che aumenta con l'età e riguarda tutti i vasi in maniera diffusa. 

L'ATERIOSCLEROSI indica una forma particolare, caratterizzata dalla deposizione di lipidi nell'intima, a livello dei grossi e medi vasi arteriosi e non è un processo diffuso. L'arteriosclerosi interessa principalmente l'aorta e i suoi rami principali ma soprattutto le coronarie dove è causa di cardiopatia ischemica in tutte le sue varie forme.

Leggi anche Diversi tipi di demenza senile

Eziologia: l'incidenza e la prevalenza dipendono dalle abitudini di vita e di alimentazione, con una forte correlazione tra consumo di grassi animali e tendenza a sviluppare cardiopatia ischemica.
L'arteriosclerosi è una patologia multifattoriale, in cui l'apporto di lipidi saturi e colesterolo è solo uno dei fattori che determinano l'instaurarsi della cardiopatia ischemica.

Leggi anche Il decorso dell'Alzheimer

Fattori di rischio: si dividono in Sicuri tra i quali troviamo l'età ( solitamente il primo infarto compare verso 40/45 anni), il sesso ( gli uomini vengono colpiti prima; gli estrogeni hanno un effetto protettivo sulle donne), l'ipercolestrolemia, l'ipertensione, il fumo di sigarette ( poiché danneggia da solo la parete dei vasi) e il diabete, in Probabili tra i quali ci sono l'obesità ( tra le quali quella più grave è quella viscerale ), l'ipertrigliceridemia, la scarsa attività fisica e la personalità ( persone ansiose sono più a rischio).