Maria Boschetti Alberti

Appunto inviato da scila001
/5

Descrizione dell pedagogia di Maria Boschetti Alberti:ambiente scolastico sereno, nascita delle pluriclasse, libertà agli alunni. Riconoscimento dell'importanza della libertà di metodo e tempo per quanto riguarda l'apprendimento. (1 pagine formato doc)

Maria Boschetti Alberti, dopo aver studiato in Italia il metodo montessoriano,decide di porlo in opera in
Svizzera, gestendo come maestra due scuole con pluriclassi.
Si tratterà di esperienze innovative incentrate per lo più sulla speculazione pratica e non teorica.
Nel Diario di Boschetto Alberti racconta le difficoltà personali e professionali insite nel tentativo di rinnovare la materia scolastica.
E’ necessario la creazione di un ambiente scolastico sereno. Gli alunni della pluriclasse sono lasciati liberi di scegliere l’attività che desiderano tra quelle proposte dall’insegnante, questa mette se stessa e il materiale scolastico a disposizione. In questo modo i fanciulli senza imposizione lavoreranno spontaneamente.
Per rispettare l’individualità del bambino, pur studiandolo occorre lasciarlo libero in una scuola serena.
Agno è il tentativo di una scuola nuova per i ragazzi dagli 11 ai 15 anni, incentrata su temi quali libertà, spontaneità e serenità.
Maria Boschetti individua i momenti determinanti della giornata scolastica:
L’accademia scolastica, canti, poesie e dialoghi composti dagli alunni, con lo scopo di creare uno stato d’animo iniziale positivo;
Controllo, individuale o a gruppi di quanto studiato;
La lettura eseguita dalla maestra;
Il lavoro libero,nel pomeriggio a turno gli studenti tengono una conferenza su di un tema liberamente scelto; segue il libero lavoro.
La Boschetti propone una libertà di metodo e di tempo- la prima dipende dal fatto che ognuno giunge alle medesime conclusioni seguendo i propri processi intellettivi; la seconda dipende dal fatto che il fanciullo non è una macchina, il proprio interesse non scatta a piacimento. Ogni alunno deve seguire i propri ritmi e le proprie modalità di apprendimento.