Il welfare state

Appunto inviato da pendulum
/5

Nascita del welfare state, Karl Polanyi, forme di integrazione tra economia e società (3 pagine formato doc)

Fondamenti di politica sociale 
Asti,07/10/2013
La nascita del welfare state
il welfare state è un elemento centrale e strategico del funzionamento della società moderna,la società in cui viviamo noi.
non è un istituzione sociale universalmente valida,che ritroviamo in tutte le società. è un istituzione sociale tipica e funzionale alla società moderna,alla società contemporanea dei paesi occidentali. Il termine fu utilizzato nel 1941 dall'arcivescovo di York,infatti in Inghilterra c'era una politica (orientativa,regolativa)orientata a garantire il benessere, contrapposta allo stato tedesco in cui vigeva il warstate (politica della guerra) uno stato che trovava il benessere nella guerra.


Il welfare state è un insieme di interventi fatti dalle istituzioni politiche,governo,istituzione pubblica per ridurre i rischi sociali della popolazione. è l insieme degli interventi posti dalle istituzioni politiche per far fronte ai rischi sociali e della popolazione,il progetto inizia a porsi con queste caratteristiche parallelamente ai processi di modernizzazione,che è l insieme di cambiamenti che hanno progressivamente dato origine alla nostra società ,un assetto particolare di leggi ed istituzioni,a partire dall800.
man mano che si arriva alla società moderna ci sono rischi e bisogni sociali che non c'erano nella società pre-moderna.
ciò rende necessario il welfare state.


I cambiamenti di modernizzazione coincidono con l'affermazione di:
1. una struttura sociale complessa in cui prevale l'ambito urbano su quello rurale,fino agli anni 2000     in cui il primo prevale sul secondo.
Si ha come conseguenza la perdita della solidarietà e dell'identità.
Sono presenti problemi di apatia e di poca socializzazione nella società,definiti autoprotezione nei confronti di uno stimolo emotivo eccessivo (questo si manifesta soprattutto nelle metropoli,dove spesso ci si sente soli in mezzo ad una folla)
2. un sistema di relazioni sempre più basato sull'impersonalità dei rapporti
ciascuno di noi ha identità multipla e non si identifica totalmente
relazioni di tipo formale,impersonale