Sottofondazioni e murature

Appunto inviato da highly
/5

Sottofondazioni, trattamento dei terreni di fondazione e tipi di murature (4 pagine formato doc)

Le sottofondazioni servono a consolidare le strutture esistenti, assicurano la stabilità di vecchie strutture che hanno subito cedimenti nel tempo (modifica sotto-strati nel terreno, falde acquifere, cedimento del terreno).
Si tratta di ricostruire una nuova fondazione sotto quella esistente, che non è più in grado di assolvere il suo compito. Per edifici pericolanti, occorre prima di tutto un'opera provvisoria di sostegno (puntellamento) e poi intervenire per eseguire la sottofondazione. Un sistema di irrigidimento della fondazione è la sottomurazione. Si lavora sotto un muro esistente, e lì si realizza una fondazione in c.a..
si scava poi un altro pezzetto e così via, fin a quando non mi trovo una fondazione nuova. Se invece utilizzo il palo mega posso lavorare all'esterno. Si scava una porzione di terreno mettendo a nudo la struttura muraria da sottofondare e si applica a questa una piastra di ripartizione in acciaio o c.a., si scava una piccola parte di terreno per inserire un martinetto e la prima sezione di palo terminante a punta, si esercita la pressione con il martinetto idraulico, per cui il palo è costretto ad affondare nel terreno, affondata la prima sezione si pone in opera la seconda e si ripete l'operazione fino alla profondità necessaria, le sezioni del palo sono munite di una cavità centrale, dove un tondino di acciaio agisce da collegamento.

TRATTAMENTI DEI TERRENI DI FONDAZIONE
per migliorare la qualità del terreno, per ottenere maggiore compattezza e resistenza si possono effettuare quattro diversi tipi di lavoro:
drenaggio, costipamento, compattazione, congelamento.