Socializzazione, psiologia

Appunto inviato da martinabriguglio
/5

appunti sulla socializzazione in generale e la socializzazione lavorativa (2 pagine formato doc)

SOCIALIZZAZIONE PSICOLOGIA - La socializzazione è un processo di apprendimento e trasformazione dell’individuo (legati all’acquisizione di ruoli, opinioni, valori, abilità e schemi di comportamento) al fine dell’integrazione in un sistema sociale: l’individuo diventa quindi un soggetto socialmente competente, capace di agire efficacemente all’interno della società e di specifici contesti e in grado di adattare in maniera dinamica tale competenza alle varie situazioni nel corso.

Essa prevede anche la risoluzione di un momento di confronto o conflitto e non è solo l’adattamento di sé al contesto esterno, ma anche il contrario (possiamo utilizzare i termini di accomodamento e assimilazione).

Leggi anche Socializzazione: appunti

SOCIALIZZAZIONE LAVORATIVA - In ambito lavorativo parliamo di socializzazione lavorativa la quale è un insieme di processi formali e informali d’interazione e apprendimento che portano una persona ad acquisire capacità, valori, credenze, atteggiamenti utili per partecipare come membro attivo di un gruppo sociale e di un’organizzazione e che riguarda il periodo prelavorativo e tutta la vita attiva.
È attivata sia da fattori individuali che ambientali e viene riattivato continuamente soprattutto nei momenti “di passaggio”.
Quando ci riferiamo a questo termine parliamo di diversi aspetti che corrispondono sia a diversi contenuti che a diversi tempi. Infatti possiamo distinguere
•    La socializzazione pre-lavorativa o al lavoro. Riguarda tutti i processi che avvengono prima dell’entrata nel mondo del lavoro, la preparazione a quel mondo. I meccanismi che portano a questo tipo di socializzazione sono di tipo indiretto quando arrivano all’individuo tramite la famiglia, la scuola e gli amici e di tipo diretto quando è lo stesso individuo che ricerca le informazioni e sviluppa delle aspettative: tutte le esperienze lavorative part-time ed estive hanno sia elementi diretti che indiretti.

Leggi anche La socializzazione nelle realtà multicuturali

PSICOLOGIA, PROBLEMI DI SOCIALIZZAZIONE - La socializzazione lavorativa o nel lavoro. Riguarda tutti i fattori personali e contestuali che determinano cambiamenti nelle condotte lavorative o nei modi di progettare la carriera
•    La socializzazione occupazionale. Riguarda tutto l’arco della vita lavorativa e anche i momenti di transizione in cui si cambia la propria esperienza lavorativa
•    La socializzazione organizzativa. Riguarda le interazioni tra l’individuo stesso e l’organizzazione, ma soprattutto è il processo attraverso cui l’individuo acquisisce valori, abilità, comportamenti, conoscenza sociale e competenze che gli permettono di assumere un ruolo all’interno dell’organizzazione ed esser riconosciuto come membro
I diversi processi o fasi della socializzazione organizzativa sono
o    Socializzazione anticipatoria, cioè la fase preparatoria
o    Fase del confronto, cioè la conferma o la disconferma delle aspettative, dei conflitti e di ambiguità di ruolo
o    Adattamento, cioè la risoluzione dei conflitti e l’apprendimento di modelli di comportamento. Leggi anche Socializzaione, formazione e teorie sociologiche: riassunto