Sviluppo del sè e della cognizione sociale

Appunto inviato da martinabriguglio
/5

Appunti di psicologia dello sviluppo su come il bambino sviluppa la sua identità e la cognizione sociale (2 pagine formato doc)

La conoscenza di se stessi passa anche attraverso la conoscenza degli altri: la conoscenza e la comprensione di se stessi sono indispensabili per qualunque relazione con gli altri.


Il concetto di sé è il prodotto della differenziazione tra sé e gli altri e guida il bambino nella percezione e comprensione degli altri
Il sé non è un concetto unitario, ma un complesso di costrutti.
La prima differenziazione è
Io.
È il sé che apprende, organizza e interpreta l’esperienza in maniera soggettiva: è ciò che ci distingue dagli altri e quindi è continuo nel tempo


Me. È il sé conosciuto, ciò che analizziamo di noi stessi: è il risultato della nostra consapevolezza e racchiude le categorie che utilizziamo per descriverci
Inoltre ci son due aspetti del sé
Il sé esistenziale che consente all’individuo di percepirsi diverso dagli altri. Esso è rintracciabile già dai tre mesi di vita
Il sé categorico che consiste nella capacità che consente all’individuo di autodefinirsi in termini di categorie, come l’età e il sesso. Esso compare quando il bambino, già nel corso del primo anno di vita, inizia a toccarsi e impara a distinguere le proprie parti del corpo da ciò che non fa parte di lui