I meccanismi di difesa in sintesi

Appunto inviato da ameranna
/5

riassunto sui principali meccanismi di difesa (5 pagine formato pdf)

I meccanismi di difesa in sintesi - MECCANISMI DI DIFESA:
- Funzioni dell’Io, automatiche ed inconsce, che proteggono il soggetto dalle richieste istintuali dell’Es o da un dolore mentale che un’esperienza traumatica reale o fantasmatica può attivare.

Vengono attivati da conflitti fra istanze psichiche e/o con la realtà.
- Sono processi psichici, seguiti da una risposta comportamentale, che si attivano in condizioni normali influenzando in modo determinante il carattere ed il comportamento. Hanno una funzione adattiva perché hanno l’effetto di evitare ansia e angoscia e mantengono l'autostima.

Leggi anche Appunti sulla psicanalisi: i meccanismi di difesa dell'io

- Diventano espressione di situazioni patologiche quando sono troppo rigidi, ripetitivi e inefficaci.

- La qualità e la quantità dei meccanismi di difesa dipendono dal processo complessivo di maturazione dell’individuo (meccanismi di difesa arcaici e/o evoluti).
- Si dividono in primari e secondari: i meccanismi di difesa primari sono, sostanzialmente, il modo in cui il bambino molto piccolo entra in contatto con il mondo e testimoniano una labilità del confine tra sé e mondo esterno e mancanza del principio di realtà; i meccanismi di difesa secondari sono di ordine superiore, presuppongono capacità rappresentativa e sono messi in atto da una personalità con confini interni ben definiti.

Leggi anche La psicanalisi di Freud

- I meccanismi di difesa primitivi implicano il coinvolgimento in modo indifferenziato di tutta la persona, dalla dimensione sensoriale a quella cognitiva, da quella affettiva a quella comportamentale.
- I meccanismi di difesa secondari operano tramite trasformazioni che interessano specificatamente il pensiero, il sentimento, la sensazione o il comportamento, o una loro qualche combinazione.

Leggi anche Riassunto su Freud

- I tipi di personalità derivano dall'azione persistente e automatica di una difesa o costellazione di difese.
- Una parte della maturazione consiste nel padroneggiamento di un linguaggio per descrivere esperienze originariamente avvertite come forme di attivazione corporea scarsamente distinte. Se non si è ricevuto adeguato supporto in questo processo di transizione le risposte fisiche automatiche possono restare l'unico linguaggio per esprimere gli stati di attivazione emotiva (personalità somatizzanti).