La metapsicologia

Appunto inviato da 7psyco6
/5

Appunto sulle fasi libidiche (orale, anale, fallica, complesso di Edipo) (4 pagine formato doc)

La teoria freudiana è metapsicologica, cioè che porta al di là della conoscenza, quindi all’inconscio

Teoria delle pulsioni: le pulsioni possono essere libidiche o aggressive.
L’istinto  è diverso dalla pulsione, che  è uno stimolo endosomatico e di eccitamento psichico
I punti di vista
Dinamico
I fenomeni psichici sono risultati di spinte e forze
Economico
I fenomeni psichici sono un flusso di energia quantificabile
Topico o strutturale
La mente è divisa in 2 topiche: prima (conscio, preconscio, inconscio) e seconda (io es super-io)
Genetico
“genetico” nel senso di genesi: privilegia l’aspetto evolutivo dei fenomeni psichici. Studia molto lo sviluppo della mente: ciò che noi siamo da adulti dipende dall’interrelazione tra esperienza relazionale e dotazione pulsionale innata.
Secondo questo punto di vista la differenza fra malattia e sanità è data dall’aspetto quantitativo dell’equilibrio fra i due aspetti


Fasi dello sviluppo libidico affettivo

Nozioni di base
Per Freud la sessualità è diversa dalla genitalità. La prima è il provare piacere da varie parti del corpol’erotismo corporeo inizia alla nascita, mentre la seconda è più una cosa adulta

Fase orale
Con la pulsione parziale non c’è attenzione per la persona intera ma per una parte. All’inizio tutte le pulsioni sono parziali ma poi si espandono a tutta la persona
L’investimento è una sorta di passività
La fissazione è la preferenza libidica. La differenza tra fissazione normale o patologica dipende da quanto il nostro investimento rimane legato a una certa forma di soddisfacimento, che continuo a cercare in età adulta. la fissazione è necessaria xk sia possibile la regressione
La regressione può essere temporale, formale o topica
    La libido
La gratificazione libidica è inizialmente associata alla soddisfazione del bisogno di nutrizione attraverso il succhiare che, soddisfatto, porta al rilassamento della libido


Si esprime con il mettere in bocca e succhiare le dita o altre parti del proprio corpo, o oggetti inanimati
    Cosa avviene
In questa fase avviene la progressiva distinzione tra il sé e il non sé e l’acquisizione della capacità di dilazione della soddisfazione.
Si manifesta la dipendenza dall’oggetto a la paura di perderlo. Piano piano si passa l’incapacità di vivere la relazione con gli altri. Dagli aspetti pulsionali si passa alle tracce mnestiche-memoria implicita: registra che c’è qualcuno che soddisfa il suo bisogno e il seno diventa una rappresentazione di qualcosa che lo nutre
Impara a unire l’immagine di qualcuno che lo nutre e la parola che lo rappresenta-permette la tolleranza della situazione
    Il lattante
Una mamma mentre allatta il bambino lo guarda-è concentrata su di lui e anche questo è nutrimento
L’erotismo orale è un premio di piacere: attraverso la nutrizione soddisfa il piacere di succhiare e mordere
Con le relazioni oggettuali il bambino riconosce l’altro attraverso legami di dipendenza, incorporazione, introiezione, identificazione