"Inibizione sintomo e angoscia" di freud

Appunto inviato da almondscake
/5

Riassunto del testo di Freud "Inibizione, sintomo e angoscia" (6 pagine formato doc)

Inibizione.

Definizione di inibizione e sintomo.
L'inibizione non sfocia necessariamente nel patologico: è una normale restrizione di una funzione dell'Io per motivi prudenziali. Il sintomo è, invece, il segno di un processo morboso, una neoformazione psichica creata per evitare la situazione di pericolo segnalata dallo sviluppo di angoscia ed è un prodotto di compromesso tra le esigenze dell'Es e i divieti del Super-io;anche un'inibizione può diventare un sintomo.

Esempi di inibizione. L'inibizione può intaccare diverse funzione dell'Io, ad esempio:

  • funzione sessuale: è soggetta a disturbi svariatissimi: il compiersi della funzione sessuale normale presuppone un decorso molto complicato, ad ogni tappa del quale può inserirsi un disturbo, come ad esempio l'assenza di preparazione fisica (mancanza di erezione) e l'accorciamento dell'atto (eiaculazione precoce).
  • funzione nutritiva: è soggetta all'avversione per il cibo per ritiro della libido o al rifiuto totale di esso per mezzo del vomito.
  • funzione locomotiva: è impedita in alcuni stati isterici dalla paralisi dell'apparato motorio.
  • funzione lavorativa: è impedita in alcuni stati isterici da paralisi organiche e funzionale il cui permanere è incompatibile con l'esecuzione del lavoro.
Nesso inibizione- angoscia. Esiste una relazione precisa tra inibizione e angoscia: alcune inibizioni sono altrettante rinunce ad una funzione poiché l'esecuzione di questa produrrebbe angoscia.

Cause. L'inibizione può derivare da tre cause:

  • conflitto con l'Es: vi sono alcune funzioni che assumono un significato sessuale nel momento in cui aumenta la loro erogeneità; l'Io rinuncia a queste funzioni per non dover intraprendere una nuova rimozione, per evitare cioè un conflitto con l'Es.
    ad esempio, se lo scrivere , che consiste nel lasciar scorrere del liquido con una canna sulla carta, ha assunto il significato simbolico del coito, allora la funzione dello scrivere viene tralasciata, poiché altrimenti è come se si compisse l'azione sessuale proibita.
  • conflitto con il Super-io: alcune inibizioni si palesano come al servizio dell'autopunizione: l'Io rinuncia ad alcune attività che porterebbero al successo per assecondare l'autopunizione inflitta dal Super-io, cioè per non venire in conflitto con il Super-io.
  • Impoverimento di energia: se l'Io è stato impegnato in un compito psichico particolarmente difficile, come ad esempio un lutto, allora s'impoverisce talmente tanto in fatto di energia disponibile che deve ridurre il dispendio in molti punti, inibendo delle funzioni.