Appunti sul Comportamentismo e sulla psicologia della Gestalt

Appunto inviato da ameranna
/5

appunti che definiscono il pensiero e il lavoro del comportamentismo e della psicologia della gestalt (3 pagine formato doc)

Appunti sul Comportamentismo e sulla psicologia della Gestalt - COMPORTAMENTISMO --> o behaviorismo, anni '20 – '60, USA, sostituisce il comportamento alla coscienza come oggetto di studio della psicologia: IL NUOVO OGGETTO DELLA PSICOLOGIA E' IL COMPORTAMENTO PUBBLICAMENTE OSSERVABILE --> nessun riferimento alla soggettività, interiorità o intenzionalità dell'organismo.
Critica ai concetti di innatismo e istinto --> propone prospettiva ambientalistica = CIO' CHE DETERMINA IL COMPORTAMENTO UMANO E ANIMALE E' SOLO L'INFLUENZA AMBIENTALE. Lo schema tipico è: S->R (stimolo – risposta).


LEGGI ANCHE Appunti sul comportamentismo, il condizionamento classico e operante di Skinner

Entra in crisi perché ci si rende conto che non era in grado di spiegare in forma sufficiente i comportamenti umani complessi, le relazioni interpersonali e sociali, lo sviluppo del pensiero e del linguaggio nel bambino. È stato criticato per la sua ideologia deterministica, meccanicistica e anti-umanistica: riduce l'essere umano a un ente passivo che risponde solo al principio del condizionamento.

LEGGI ANCHE Comportamentismo e cognitivismo

Watson: ingloba il concetto di condizionamento di Pavlov in una macro-teoria del condizionamento --> tentò di spiegare così ogni aspetto della vita psichica: percezione, memoria, intelligenza, linguaggio, emozione, motivazione, relazioni interpersonali. Ricerca sperimentale: PICCOLO ALBERT --> L'EMOZIONE PUO' ESSERE APPRESA ; generalizzazione --> oggetti che in un modo o nell'altro assomigliavano al ratto bianco facevano paura ad Albert. Gli allievi di Watson estesero i risultati al comportamento umano in ambito FAMILIARE, SOCIALE, DIDATTICO, TERAPEUTICO ...

LEGGI ANCHE Appunti di fondamenti di psicologia generale