Il pregiudizio: riassunto capitolo 1

Appunto inviato da alessiarondi95
/5

riassunto del primo capitolo de "Il pregiudizio", libro di psicologia sociale (2 pagine formato doc)

Il pregiudizio: riassunto capitolo 1 - IL PREGIUDIZIO - CAPITOLO 1 1.1 Che cos'è il pregiudizio. definizione termine pregiudizio di Allport in "La natura del pregiudizio": antipatia fondata su una generalizzazione falsa e inflessibile, sentito internamente o espresso, diretto verso un gruppo nel suo complesso o verso un individuo in quanto membro del gruppo.
definizione limitata perchè il pregiudizio è il risultato di un processo assolutamente normale e non patologico
Brown fenomeno nell'ambito dell'ordinarietà

Leggi anche Il pregiudizio: riassunto capitolo 4

pregiudizio: esito del processo che porta a giudicare un individuo in modo negativo semplicemente sulla base della sua appartenenza ad un gruppo sociale;  stereotipo: caratteristiche e tratti generalmente ritenuti tipici di una data categoria sociale; discriminazione: comportamento negativo messo in atto sulla base di un pregiudizio o uno stereotipo

Leggi anche Il pregiudizio: riassunto capitolo 3

1.2 Pregiudizio: patologia o normalità?.

prodotto del normale funzionamento della mente umana e non manifestazione di uno stile di pensiero  errato
· due ordini di fattori: cognitivi (difficilmente eliminabili)  e motivazionali (maggiormente intaccabili)

Leggi anche Tema sul pregiudizio

1.3 Basi cognitive del pregiudizio.
schemi: economia cognitiva, informazioni concatenate tra loro, auto-confermarsi e autoalimentarsi. schemi di gruppi sociali=stereotipi
· categorizzazione: etichette linguistiche, assimilazione intracategoriale e differenziazione intracategoriale, alla base della formazione e percezione dei gruppi sociali. formazione di stereotipi, pregiudizi e discriminazioni, ma prodotto del normale funzionamento della mente umana. le persone categorizzano anche se stesse: ingroup ( al loro interno il sè) e outgroup ( gli altri).