L'adolescenza, approfondimento

Appunto inviato da moody92
/5

Descrizione dello stadio dell'adolescenza (5 pagine formato docx)

L’adolescenza, un periodo di passaggio e di crescita

INFANZIA E ADOLESCENZA A CONFRONTO >>

L’adolescenza può essere definita come un lento processo, che porta al suo interno rotture e disarmonie, che interessano il corpo, la personalità, i comportamenti e le relazioni che l’individuo ha con se stesso e con gli altri.
Queste trasformazioni possono essere dovute ad influenze precedenti o future, infatti l’adolescenza assume il termine di continuum evolutivo,perché il soggetto sarà costantemente sottoposto a delle situazioni durante questo periodo,che lo influenzeranno positivamente o negativamente.

TEMA SULL'ADOLESCENZA >>

Durante questo periodo si ha l’“abbandono” di aspetti tipicamente infantili.
• A livello cognitivo, si verifica un superamento del pensiero operatorio concreto e il conseguimento della logica formale e del pensiero deduttivo(capacità astrattiva).
• A livello affettivo, si verifica invece l’abbandono degli oggetti d’amore infantili con la conseguente ricerca di un impegno in legami affettivi al di fuori dell’ambito familiare.
• A livello sociale, per un abbandono progressivo della dipendenza dalla famiglia e il raggiungimento di un’autonomia che viene esercitata al di fuori del contesto familiare.

DESCRIZIONE DELLE FASI DELL'ADOLESCENZA >>

Il periodo designato come adolescenza può essere diviso a sua volta in tre fasi:
• La preadolescenza: corrisponde all’età compresa tra gli 11 e i 14 anni, è caratterizzata dai cambiamenti puberali e presenta gli elementi più problematici;
• L’adolescenza:  va dai 14 ai 17 anni, è caratterizzata dall’identificazione del ragazzo con coetanei o adulti e consiste nel superamento della maggior parte dei problemi legati  al complesso di Edipo;
• La post-adolescenza: generalmente va dai 17 ai circa 20 e consiste nell’acquisizione da parte del ragazzo di un preciso ruolo sociale.
.