Gioco di squadra. Come un gruppo di lavoro può diventare una squadra eccellente: riassunto

Appunto inviato da chichina17
/5

riassunto molto dettagliato per l'esame di Psicologia dei gruppi del " Gioco di squadra. Come un gruppo di lavoro può diventare una squadra eccellente" di Quaglino G. Piero e Cortese Claudio G (14 pagine formato pdf)

Gioco di squadra.

Come un gruppo di lavoro può diventare una squadra eccellente: riassunto - Gioco di squadra. Come un gruppo di lavoro può diventare una squadra eccellente - Quaglino G. Piero; Cortese Claudio G. CAP 1 – OBIETTIVO OBIETTIVO COMPITO STRATEGIA - premessa: gruppi lavorano meglio quando sono ben indirizzati, quando hanno una precisa idea di che cosa devono produrre e nell'orientamento da seguire in AP quando hanno
compreso ciò che l'azienda si aspetta da loro. Domanda chiave a cui è need rix è perché ci siamo riuniti → se no si rix a qst domanda viene a mancare il principale presupposto per l'effettiva istituzione del gruppo di lavoro.

Leggi anche Il lavoro di gruppo nel servizio sociale

In AP qll che fa emergere il gruppo no è la sua convocazione ma l'espressione di una finalità.
La rix a qst domanda si chiama obiettivo: traguardo da raggiungere, lo scopo. Una volta raggiunto il gruppo no esisterà + ma in assenza di un fine il gruppo no potrà mai avere fine. Un buon obiettivo è innanzitt un obiettivo chiaro: tt i componenti devono essere in grado di comprendere allo stesso modo. La chiarezza è la principale qualità dell'obiettivo: se no è chiaro, no ci sarà un obiettivo di gruppo ma rimarranno tanti obiettivi individuali. Quando l'obiettivo no è chiaro:
- a lavorare saranno i singoli ciascuno all'inseguimento del prp obiettivo, talvolta anche interferendo o ostacolandosi, in ogni caso senza concentrare le forze
sull'obiettivo
- il gruppo sostituirà l'obiettivo definito e atteso da parte di chi lo ha istituito con un obiettivo improvvisato es decidiamo noi che fare
- oppure farà qualcosa di diverso rispetto a qll che è stato chiesto.

Leggi anche Riassunto del libro di Brown La psicologia sociale dei gruppi

Ma l'obiettivo deve convincere sempre e tutti? Non necessariamente. Quando si lavora nelle organizzazioni ci possono essere obiettivi che non convincono del tt, che appaiono inutili o poco innovativi TV un obiettivo no del tt condiviso no impedisce ai componenti del gruppo di lavorare.

Leggi anche Appunti per l'esame di psicologia dei gruppi