Il pensiero, il ragionamento e la soluzione dei problemi

Appunto inviato da dariocardinali
/5

Elementi di Psicologia: Pensare per mezzo di parole e immagini, Il pensiero astratto, Effetti della struttura di un problema e ragioni delle scelte. (4 pagine formato doc)

Untitled Elementi di Psicologia (7) IL PENSIERO, IL RAGIONAMENTO e LA SOLUZIONE DEI PROBLEMI IL PENSIERO Il pensiero può essere definito come il recupero e la manipolazione di informazioni codificate (memorizzate) in precedenza, a volte allo scopo di risolvere problemi, ma a volte senza un fine preciso.
Il fantasticare è un tipo di pensiero. All'altro estremo, vi è il pensiero finalizzato di scienziati, scrittori, artisti e musicisti. I due tipi di pensiero sono certamente diversi, ma hanno qualcosa in comune: entrambi comportano la manipolazione mentale di informazioni sedimentate nella memoria. La materia del pensiero può avere varie forme: possono avere una forma linguistica per cui pensare equivale a parlare (a noi stessi); può essere costituita da immagini, in tal caso pensare equivale a vedere; come udire (se l'immagine è sonora), ecc.
Vi è però un altro tipo di pensiero che non è legato ne alle parole ne alle immagini. Questo tipo di pensiero che venne chiamato “pensiero senza immagini”è probabilmente il più comune. Quando pensiamo secondo questa modalità siamo incapaci di dire a cosa stiamo esattamente pensando. Tutto quello che sappiamo è che incominciamo a lavorare su questo o quel problema. E poi, un'idea o una soluzione affiora improvvisamente dalla coscienza. Pensare per mezzo di parole e immagini Spesso si pensa parlando a se stessi: i bambini, in particolare,tendono a pensare a voce alta, specialmente quando devono decidere cosa fare. Ma cosa significa pensare per immagini? Pensate alla vostra casa, o al vostro migliore amico. Che cosa vi viene in mente? Alla maggior parte di voi sicuramente quando vi fanno questo tipo di domante familiari, percepite un'immagine visiva degli oggetti o delle persone a cui state pensando. Queste visioni della mente possono essere immagini di cose reali o cose solo immaginabili. Gli esseri umani non sono solo capaci di costruire immagini, ma anche di usare queste immagini per risolvere particolari problemi. Ad esempio: immaginate un rettangolo, dividetelo per la parte più larga in tre parti, dopo di che dividete la parte più sterra in due parti. In quante parti in tutto è diviso il rettangolo? (6). Ma oltre a costruire immagini mentali, noi possiamo anche manipolarle. Ad esempio il simbolo rovesciato ¿ potete riconoscerlo facilmente. Il modo per riuscirci è quello ovviamente di ruotare il simbolo fisicamente o mentalmente. Però non tutti sono i grado di manipolare allo stesso modo le immagini, soprattutto quando questo processo riguarda immani complesse. Il pensiero astratto Il pensiero in parole o immagini tende sempre ad essere concreto. Ma la maggior parte della nostra conoscenza non può essere espressa in parole o immagini. La conoscenza della grammatica italiana è ovvia - noi “sappiamo” come si parla, ma non conosciamo le regole che pure seguiamo. IL RAGIONAMENTO Immaginate che qualcuno vi chieda: “I canguri hanno il fegato?”e che guarda caso voi non vi siete