Sintesi dei sistemi post Freudiani

Appunto inviato da lauravisciglia
/5

la psicologia individuale di Adler, la psicologia analitica di Jung, la teoria dello sviluppo psicosociale di Erikson, Spitz e Winnicott (5 pagine formato doc)

Sintesi dei sistemi post Freudiani LA PSICOLOGIA INDIVIDUALE DI ALFRED ADLER. Adler nacque nel 1870 a Vienna, si laureò alla facoltà di medicina e si interessò a questioni sociali, aderendo alle idee socialiste.
Entrò in contatto con Freud nel 1902, ma erano molto diversi tra loro. Fu medico militare durante la prima guerra mondiale e creò centri per la formazione degli insegnanti. 
1907: Pubblicazione del testo " studio sull'inferiorità dell'organo";
1911: Adler si dimette dalla società Psicoanalitica e fonda la società  per la psicologia individuale comparata;
1912: Pubblicazione della sua prima opera importante “il temperamento nervoso”;
1920: Pubblica “Prassi e teoria della psicologia individuale”;
1927: Pubblica “Conoscenza dell’uomo” in cui espone in modo completo la sua teoria;


Adler è considerato il primo eretico della psicoanalisi, si dimette dalla società psicoanalitica in quanto non condivideva la teoria di Freud sulla psicosessualità infantile.
Nel 1907 con la pubblicazione del testo “Studio sull’inferiorità dell’organo” spiega che l’individuo tende a compensare un’ inferiorità che può essere fisica o psichica.
L’inferiorità può riguardare il sesso, ad esempio la donna è da sempre considerata inferiore, oppure la religione o il ceto sociale.
Secondo Adler tutti nascono con un SENSO di inferiorità, l’uomo però tende a colmare questo senso di inadeguatezza con i mezzi che ha a disposizione. 
Adler fondò la psicologia INDIVIDUALE affermando che ogni uomo è unico e diverso dall’altro, COMPARATA perché l’umo da solo non è nulla va sempre visto in confronto con gli altri.
Per compensare il senso di inferiorità egli esercita una VOLONTA’ DI POTENZA cioè compensa con il senso di aggregazione infatti, Adler parlò anche della socializzazione. 


.