Induismo

Appunto inviato da axlfunk91
/5

Breve introduzione all'induismo: le divinità, il culto, i templi, i testi sacri, le festività religiose (2 pagine formato txt)

INDUISMO L’Induismo è una delle più antiche religioni,fondata dagli Indiani circa 2000 anni a.C.
Essa è una delle più grandi religioni del mondo ed è diffusa soprattutto in India. L’Induismo prende ispirazione dal Vedismo,la primitiva la primitiva religione dell’India,che gli ha dato origine. LE DIVINITA ' L'Induismo è definibile come una religione politeista e, le principali divinità sono tre:Brahama,il creatore dell’universo,ha 4 braccia,che simboleggiano i 4 punti cardinali,e 4 facce per poter guardare contemporaneamente in tutte le direzioni. Questi elementi suggeriscono che Brahama può trovarsi in ogni luogo nello stesso momento.
Vishnu svolge il ruolo del conservatore:ogni volta che la terra corre un pericolo lui interviene a proteggerla. Esso ha il compito di mantenere l’equilibrio del bene e del male:per realizzarlo ha visitato la terra in 9 forme diverse umane o animali.Infine c’è Shiva che ha il compito di distruttore:è inteso come colui che controlla la vita e la morte,e viene raffigurato in molte forme. Queste divinità compongono la trinità o Trimurti,che formano Brahma,il dio supremo,sono molto popolari e hanno templi e seguaci in ogni parte dell’India. Oltre alle tre divinità principali,ve ne sono centinaia di altre, alcune venerate in tutta l’India,altre popolari in una sola regione o addirittura in un solo villaggio. Certe famiglie hanno la loro divinità particolare che venerano da generazioni. IL CULTO Poiché gli indù credono nella presenza divina in ogni cosa,qualsiasi attività umana, purché fatta bene,può diventare un atto di culto. Tuttavia esistono dei rituali specifici che devono essere eseguiti almeno una volta al giorno:si possono praticare nei templi,ma il luogo più diffuso è la casa ,davanti al santuario domestico. Spesso ospita il simulacro di una delle principali divinità,affiancato da immagini di altri dei,e talvolta contiene un recipiente pieno d’acqua prelevata dal Gange.Alcuni sono riccamente decorati, ma per lo più sono semplicissimi:una mensola, un dipinto sacro nell’angolo di una stanza...