Shining

Appunto inviato da
/5

Appunti e scheda del film di Stanley Kubrick. (6 pg - formato word) (0 pagine formato doc)

APPUNTI SUL FILM "THE SHINING" DI S APPUNTI SUL FILM "THE SHINING" DI S.
KUBRICK "Shining" significa luccicanza, capacità di cui il bambino e il cuoco sono in possesso di prevedere il futuro o un flash-back nel passato non razionalmente strutturati vedono solo le immagini, non le sanno inserire in un contesto. Il bambino vive la cosa in maniera incosciente, con la paura di parlarne. Categoria del doppio nell'amico immaginario, l'alter ego del bambino. Struttura aperta: diversi livelli di interpretazione: è lo spettatore che sceglie. E' nell'intenzione del regista dare vari livelli interpretativi. 1° livello: madre e figlio ossessionati dalla follia del padre.
2° livello: dimensione parapsicologica, l'episodio delle gemelle ripetuto in ciò che accade al bambino. 3° livello: il padre alcolizzato, delira ha un problema psichiatrico. 4° livello: quello che si vede forse è ciò che il padre, che è uno scrittore, scrive nel libro. Questi livelli finiscono per intrecciarsi. Categoria del doppio è nel mito, Shining riprende il mito, cioè la rappresentazione della totalità in modo fantastico. La chiave di lettura è quella del mito. Nel corso del film ci sono più elementi che sottolineano la lettura mitologica. Il protagonista assume atteggiamenti e strumenti che rimandano al labirinto mitologico di Cnosso (coltello = arma sacrificale; ascia = simbolo del palazzo di Cnosso, le asce bipenne). L'hotel ha la struttura del labirinto unicursale, il labirinto c'è nei tappeti e nei quadri. Subentra l'angoscia. Come i giovani entrano nel labirinto di Cnosso col timore del Minotauro così lo scrittore è il Minotauro. Il giardino dell'hotel è un labirinto, l'interno e l'esterno si riproducono, non c'è differenza fra ciò che il protagonista vive e ciò che lo circonda. COLONNA SONORA Diesirae scritta forse da Tommaso da Salano, che induce ansia, timore e paura. Aspettativa timore dell'ignoto. L'uomo o è bene o è male, o è Dio o è Demonio. Presenza forte del demoniaco. USO DI LINGUAGGIO SIMBOLICO Riferimento ai numeri La stanza proibita al bambino è la 237: il n° 2 è il diavolo, 3 la luce, 7 vincitore sul carro la madre e il bambino scappano sul gatto delle nevi. 3 luce apollineo luce è sapere; 2 demonionella stanza 237 il padre abbraccia la donna che diventa strega: è l'ignoto. Lettura superficiale, lettura psicoanalitica, lettura simbolica, ultima mitologica. L'hotel sorge su un cimitero indiano. Le vicende che vi accadono sembrano una vendetta delle anime del cimitero. Film scritto negli anni '70: fine guerre del Vietnam, una vendetta per i torti commessi dagli americani contro gli indiani. Nel luogo dell'hotel, un gruppo di pionieri dispersi nella neve, pratica il cannibalismo: critica alla società americana, che sbrana gli altri. SEQUENZE Sequenze scandite in titoli. Prima parte è da considerare sequenza ,in cui compaiono i titoli di testa. Questa aiuta per la comprensione di 2° livello. Film d'autore: messaggio contenutistico formale. Kubrick come regista ha la ca