Gas: definizione e proprietà

Appunto inviato da giannepi
/5

Definizione e proprietà dei gas messe a confronto con quelle dei solidi e dei liquidi (1 pagine formato doc)

GAS: DEFINIZIONE

I gas in fisica.

Una mole di un qualsiasi gas occupa lo stesso volume di una mole di un altro gas ( con T e P uguali).
I gas reali non seguono esattamente le leggi dei gas ideali:
1)    le molecole occupano una piccola porzione del volume totale del gas
2)    le molecole interagiscono fra loro
La maggior parte delle proprietà fisiche dei gas, liquidi solidi sono controllate dalla intensità delle attrazioni intermolecolari = forze attrattive che esistono fra le particelle vicine.
LIQUIDI E SOLIDI SONO INCOMPRIMIBILI: le loro particelle sono molto ravvicinate, non si possono comprimere perché vi sono pochi spazi vuoti nei quali le particelle possono essere compresse.
I GAS SONO COMPRIMIBILI: fra le loro molecole vi è un grande spazio vuoto.

Volume e pressione di un gas

GAS: DEFINIZIONE FISICA

Nei gas la diffusione avviene rapidamente ( profumo ) mentre nei liquidi è più lenta ( zucchero) questo è dovuto sempre alla distanza fra le molecole.
LIQUIDI: diffusione più lenta a causa delle numerose collisioni fra le particelle molto vicine
GAS: diffusione più veloce a causa delle scarse collisioni che avvengono tra le particelle molto distanti fra loro.
TENSIONE SUPERFICIALE: è causata dalla differenza di attrazioni esercitate dalle molecole sulla superficie del liquido rispetto a quella fra le molecole all'interno liquido. Una molecola all'interno subisce le forze attrattive da tutte le direzioni, in superficie subisce solo quelle laterali e verso l'interno, ma non dall'alto.

Quindi tutta la superficie del liquido subisce un'attrazione verso l'interno che la fa somigliare a una "pelle" e si ha una forma curva e non piatta in superficie poiché si può riempire il recipiente oltre il bordo.

DEFINIZIONE DI VAPORE

EVAPORAZIONE: nei liquidi le molecole sono abbastanza ravvicinate ma non immobili. Alcune hanno energia cinetica bassa altre e si muovono lentamente, mentre quelle con energia più alta, più velocemente. Se una molecola con alta velocità raggiunge la superficie ha ancora energia per riuscire a sfuggire alle forze attrattive delle molecole vicine e passare allo stato aeriforme o di vapore. Con il processo di evaporazione i liquidi perdono le molecole più veloci. L'energia cinetica delle molecole e la temperatura sono legate, quindi l'evaporazione raffredda un liquido. ( esempio corpo umano che usa evaporazione per mantenere costante sua temperatura)  Quando il numero di molecole che passano dallo stato liquido a quello di vapore è maggiore al numero di molecole che dallo stato di vapore passano a quello liquido EVAPORAZIONE.
Quando una sostanza passa da uno stato ad un altro avviene un cambiamento di stato. La SUBLIMAZIONE avviene quando si passa dallo stato solido a quello di vapore.