La pubblicità

Appunto inviato da sklero
/5

Appunto sulla pubblicità: tipologie, classificazioni, tecniche (file.doc, 4 pag) (0 pagine formato doc)

Pubblicità - Pubblicità - DEFINIZIONE : Forme di comunicazione di massa utilizzate per promuovere la vendita di beni o servizi.
La pubblicità viene utilizzata quando le forme di vendita diretta e personale non sono possibili, o semplicemente inefficaci. Le tecniche adottate sono molte: Annunci chiari e diretti nelle inserzioni nei giornali; Uso concertato di quotidiani e riviste; Televisione; Radio; Pubblicità per corrispondenza. Semplice e non sofisticata alle origini, la pubblicità è ora una fiorente industria mondiale.La pubblicità moderna ormai fa parte della nostra vita di tutti i giorni e rispecchia la vita contemporanea in tutti i suoi aspetti. Nata per motivi economici, dagli anni Sessanta in poi è stata utilizzata sempre più frequentemente anche per questioni di interesse sociale (come ad esempio la pubblicità progresso).
Le principali tipologie di pubblicità sono: Diretta al consumatore, cioè a chi compra il prodotto; Diretta ai rivenditori, cioè a chi deve effettuare l'ultima vendita del prodotto. Entrambe hanno a disposizione molti sistemi di persuasione. Una terza forma di pubblicità, meno diffusa ma ugualmente importante, è la pubblicità istituzionale o di prestigio, concepita con l'intento di costruire l'immagine, il nome e la reputazione di una certa impresa e che spesso solo incidentalmente cita i prodotti o i servizi offerti. Un altro tipo di pubblicità minore, ma sempre più praticata, è la pubblicità cooperativa, in cui le spese per la pubblicizzazione di un certo prodotto su radio e giornali locali sono divise tra produttore e venditore. Il raggio d'azione può essere locale, nazionale, internazionale o mondiale e in relazione a ciò i prezzi differiscono sensibilmente, soprattutto per i quotidiani; i giornali, inoltre, differenziano i prezzi anche a seconda della materia delle inserzioni (legale, politica, finanziaria, religiosa, di solidarietà o riguardante il tempo libero). I CANALI PUBBLICITARI: I messaggi pubblicitari sono trasmessi attraverso molti e diversi canali. I mezzi più importanti nei paesi sviluppati sono, nell'ordine: quotidiani, televisione, pubblicità tramite posta, radio, riviste, pubblicazioni aziendali, manifesti. La maggior parte di tutta la pubblicità è investita in mezzi differenti, come le esposizioni in vetrina, i calendari, gli striscioni trascinati da aeroplani e anche i cartelloni portati in giro per le strade da uomini-sandwich. Oggi anche i mezzi di trasporto, pubblico e privato, sono divenuti importanti veicoli di diffusione pubblicitaria. Gli autobus delle linee urbane in particolare, prendendo spunto da quanto avviene all'estero, anche in alcune città italiane (Milano ad esempio) sono ora integralmente verniciati nei colori, nei disegni e nelle scritte che pubblicizzano un determinato prodotto. Ugualmente avviene per gli imballi da spedizione, che pubblicizzano anche articoli diversi da quelli contenuti all'interno. La carta da involucro e le borse della spesa con messaggi stampati sono mezzi p