I.R.A

Appunto inviato da arcibaldao
/5

Ricerca sull'Irish republican army(formato word pg 5) (0 pagine formato doc)

IRA IRA (Irish republican army) L'oscurità, il freddo intenso, lo stomaco vuoto, le fetide tombe popolate da incubi, con le loro quattro mura che ci gridavano addosso..
Ecco cosa attendeva domani centinaia di prigionieri di guerra repubblicani. Ma se il futuro non ci avrebbe riservato nient'altro che torture, era altrettanto vero che avremmo continuato a resistere e non avremmo mai ceduto. “E' dura. Molto, molto dura”, pensai,mentre mi sdraiavo sul materasso bagnato e mi avvolgevo addosso le coperte. “Ma un giorno la vittoria sarà nostra e mai più nessun uomo o donna d'Irlanda dovrà marcire in un buco d'inferno inglese.” Bobby Sands Bobby Sands IRA è la sigla dell'Irish republican army, organizzazione clandestina armata del movimento politico irlandese Sinn Fèin, che combatte il dominio inglese sull'Irlanda. Sorta nel gennaio del 1919 si consolidò e si ristrutturò nei due anni successivi, durante la rivoluzione irlandese(1919-1922).
Distribuita in modo uniforme sul piano territoriale, imperniava la sua struttura sulle brigate presenti nei maggiori centri urbani. Quanto alla sua forza complessiva, che Londra amplificò a circa 35mila uomini, l'IRA disponeva di circa 3mila-5mila unità. Alle prime azioni di guerriglia e terroristiche, che l'IRA definì difensive, il governo inglese reagì ricorrendo alla forza e alla repressione poliziesca, facendo ricorso a corpi di volontari (Black and Tans, Auxies). Si ebbe così un crescendo di scontri, che raggiunsero la massima intensità tra la primavera e l'estate del 1920. Nel 1931 l'IRA fu messa fuorilegge nell'Irlanda del Sud, dichiarata da poco libera, L'IRA rientrò in campo negli anni cinquanta con un'agitazione incentrata sull'unificazione delle due Irlande. La sua azione si radicalizzò dopo i fatti dell'agosto 1969 a Londonderry, e l'accentuazione del contrasto tra i cattolici dell'Ulster, con l'impiego di metodi terroristici. Ma la maggiore articolazione politica del movimento irlandese, e la frattura all'interno dell'IRA (dic. 1969) in un'ala legalitaria (gli officials) e in una radicale (Provisional army council) dedita agli scontri armati e al terrorismo, ne ridimensionarono la presenza e l'incidenza politica complessiva. L'IRA fu dichiarata, intorno al 1974, fuorilegge in Irlanda del Nord e in Gran Bretagna. In questi anni si intensificano gli scontri e le manifestazioni, e i componenti dell'IRA catturati vengono rinchiusi in campi di prigionia (Long Kesh, Malligan). Qui i detenuti vengono sottoposti a tortura e costretti a vivere in celle senza alcun servizio igienico, senza letti ne coperte. Su di loro vengono sperimentate nuove tecniche d' interrogatorio consistenti in: deprivazione sensoriale e disorientamento, indotti mantenendo l'individuo, costantemente incappucciato e isolato. privazione del sonno 3) somministrazione di cibo, in quantità esigue ed ad intervalli irregolari. 4) maltrattamenti fisici, continue percosse, minacce, finte fucilazioni, elettroshock, trasporto