Grecia: territorio, storia e popolazione

Appunto inviato da sayamen
/5

Tutto sulla Grecia: territorio (fiumi, pianure..), storia, lingua, ordinamento dello stato e popolazione (12 pagine formato doc)

GRECIA TERRITORIO

La Grecia
1.    Introduzione  
Grecia (Hellçnikç Dçmokratía; Repubblica Ellenica), stato situato nell'Europa sudorientale, comprendente la sezione meridionale della penisola balcanica e numerosi arcipelaghi.

Confina a nord-ovest con l'Albania, a nord con la Macedonia e con la Bulgaria, a nord-est con la Turchia; è bagnata a est dal mar Egeo, a sud dal mar Mediterraneo e a ovest dal mar Ionio. Ha una superficie di 131.957 km² e la capitale è Atene.
La parte continentale del paese comprende a nord la Tracia e la Macedonia, al centro l'Epiro, la Tessaglia e la Grecia centrale e a sud il Peloponneso, una penisola unita alla terraferma dall'istmo di Corinto, attraversato dall'omonimo canale creato nel 1893.
La parte insulare comprende numerose isole tra le quali Eubea, Taso, Corfù, Creta, Rodi, Chio, Lemno, Lesbo, Samo e Samotracia e gli arcipelaghi delle Sporadi, delle Cicladi e del Dodecaneso.
    2.    Territorio 
Il territorio della Grecia è in prevalenza montuoso e, come scrisse l'antico geografo Strabone, "il mare preme sulla terra con migliaia di braccia". Nonostante la sua estensione limitata, esso presenta una morfologia assai varia: si distinguono i rilievi delle regioni centrali, le pianure e gli altipiani della Tessaglia orientale, della Macedonia e della Tracia, le montuose penisole della Calcidica e del Peloponneso e le isole, la maggior parte delle quali si trova nel mar Egeo.

Grecia: tesina di geografia

 

PIANURE DELLA GRECIA

Nell'area centrale del paese si innalzano i monti del Pindo, che si estendono parallelamente alla costa ionica e dai quali si diramano catene minori una delle quali, nella sezione settentrionale del paese, comprende il monte Olimpo (2917 m), la vetta più elevata della Grecia. I versanti del Pindo digradano a ovest nei più modesti rilievi dell'Epiro e a sud-est nella fertile pianura della Tessaglia. Rilievi e pianure alluvionali caratterizzano le regioni della Tracia e della Macedonia, mentre l'Attica, comprendente la piana di Atene e i rilievi del Parnaso, e la penisola calcidica sono in prevalenza montuose. I rilievi del Pindo continuano nel Peloponneso (monti dell'Acadia e dell'Arcadia) dove sono incisi da strette vallate che si aprono sul mare.

I greci: storia

 

FIUMI DELLA GRECIA

Le coste del paese sono in prevalenza molto frastagliate, soprattutto sul versante ionico, a esclusione della Tracia dove i rilievi digradano in una pianura costiera bassa e paludosa. Numerosi sono i golfi, tra i quali quello di Corinto e di Salonicco, mentre il Pireo, nei pressi di Atene, è il principale porto naturale del paese.
I maggiori fiumi che scorrono interamente in territorio greco e sfociano nel golfo di Salonicco sono il Vistrizza e il Peneo, che attraversa la pianura della Tessaglia, mentre in Bulgaria nascono il Vardar, lo Struma e il Nesta, che attraversano la Macedonia e la Tessaglia e sfociano nell'Egeo.