Boccaccio

Appunto inviato da boball
/5

Analisi del testo "Le cocche di Martuccio" di Boccaccio. Testo ricco di trama, analisi del testo, analisi dei personaggi, analisi stilistica, commento. (file .doc, 1 pag) (0 pagine formato doc)

Le cocche di Martuccio Le cocche di Martuccio Una volta sull'isola Lipari vicino alla Sicilia viveva una bellissima ragazza di nome Costanza, che si era innamorata di un meraviglioso giovane, Martuccio Gomito.
Purtroppo il padre di Costanza rifiutò Martuccio come sposo poiché era troppo povero. Infuriato Martuccio decide di darsi alla pirateria con alcuni conoscenti; dopo essere diventati ricchissimi con le ruberie, furono attaccati dai musulmani, i quali, depredata la nave, la affondarono e li condussero in prigione. Costanza, disperata, decide di darsi al suicidio, tentando il naufragio con una piccola scialuppa. Purtroppo tutto le andò storto ed approdò a Susa, città poco distante da Tunisi, dove fu accolta da una popolana.
Costanza, capito dov'era, si spaventò per la propria situazione e la donna, di nome Felicita ed originaria di Trapani, si commosse e decise di portarla al sicuro da una donna mussulmana, sua amica del cuore, che, come previsto, la aiutò e la curò. Intanto un signore di Granada decise di rivendicare il regno di Tunisi; Martuccio, per insipatizzarsi il re, lo aiutò con una strategia di guerra: modificare le cocche dei propri archi e le frecce in modo che i nemici non potessero utilizzare le frecce altrui, mentre loro potevano utilizzare quelle di tutti. Il re vinse la guerra e Martuccio fu libero famoso ed influente. Costanza seppe che Martuccio era vivo e, chiedendo aiuto alla sua protettrice, gli mandò un messaggio e riuscì ad incontrarlo. Quando s'incontrarono erano sempre innamorati; si sposarono ed alla fine vissero felici e contenti. Analisi del testo L'inizio della novella è calmo, non è un inizio in medias res, anche se si susseguono velocemente i fatti sui quali si basa il testo. Il punto di massima tensione si concentra sul viaggio della ragazza, ma si può anche percepire della tensione nell'incontro atteso fra Martuccio e Costanza. La conclusione è classica, nel senso che termina con le nozze degli innamorati e quindi nel migliore dei modi possibili. Essa è caratteristica delle fiabe. La vicenda si svolge in un periodo indeterminato (qualche mese); i personaggi principali sono originari di Lipari, ma l'intera vicenda si svolge in sostanza tra Susa e Tunisi. Analisi dei personaggi Martuccio Gomito è un uomo intraprendente e saggio in tutti i sensi; infatti quando viene rifiutato dal padre non si scoraggia e diventa pirata; inoltre anche quando marcisce in prigione, usa l'intelletto per salvarsi. Costanza è una ragazza innamorata follemente di Martuccio, la quale è disposta ad uccidersi piuttosto di vivere senza il suo amato. Riguardo all'aspetto fisico dei due personaggi, Martuccio possiede un "fisico da tagliarsi le vene" ed è definito leggiadrissimo. Anche Costanza dalla parte sua è una ragazza affascinante e romantica. Riguardo agli altri soggetti del racconto, si tratta di personaggi secondari, i quali sono soltanto accennati o compaiono per brevi istanti; fra loro emergono la popolana Felicita e la donna musul