La famiglia, la parentela,il matrimonio.

Appunto inviato da homer83
/5

Osservazioni su famiglia, parentela, matrimonio, e poligamia. (file. doc, 6 pag) (0 pagine formato doc)

CAP CAP.
16: FAMIGLIA E MATRIMONIO 1- Parentela e discendenza: Famiglia: quell'insieme di persone unite fra loro da legami di parentela, di affetto, di servizio, o di ospitalità che vivono insieme sotto lo stesso tetto. Parentela: tutti coloro che, sia che convivano o no, sono legati da vincoli di filiazione, matrimonio e adozione. Ci sono due sistemi principali di discendenza: Discendenza cognatica: questa si ha nel sistema cognatico, che è quello più diffuso nei paesi occidentali, il gruppo di parentela (o parentado) è formato da tutti i discendenti di una persona sia attraverso la linea maschile che quella femminile. Discendenza unilineare: nel sistema unilineare, il gruppo di parentela è formato da tutti coloro che discendono da un antenato comune esclusivamente attraverso la linea maschile o quella femminile.
Si parla clan quando il capostipide di questo gruppo è mitico o fittizio. Si parla di lignaggio quando invece è genealogicamente dimostrabile e non presupposto miticamente. Discendenza patrilineare: quando nella definizione delle relazioni di parentale contano solo le linee maschili; in questo caso la persona appartiene al clan del padre e non della madre. Discendenza matrilineare: quando nella definizione delle relazioni di parentela contano solo le linee femminili; una persona appartiene al clan della madre, non del padre. Parentado: nelle società occidentale, il parentado è una rete di relazioni che si attiva in particolari situazioni. Non possiede beni collettivi, non prende decisioni, non svolge funzioni permanenti. E' un insieme di persone dai confini non definiti una volta per sempre alle quali ci si rivolge per avere aiuti di tipi psicologico e finanziario. Matrilineraità: In tutti i paesi occidentali, il sistema di parentela è cognatico. ma in realtà ci sono delle differenze fra i vari paesi. In USA e in gran Bretagna vi è la tendenza alla madrilinearità cioè a mantenere legami più stretti con i parenti della moglie che non quelli del marito. Patrilinearità: in altre zone nel Veneto e in Emilia Romagna, vi è la tendenza della patrilinearità cioè ad avere più contatti con i parenti della linea maschile (del padre) che con quelli della linea femminile. 2 - Esogamia e endogamia: C'è distinzione tra endogamia ed esogamia. Esogamia: si riferisce alle norme che vietano di sposarsi con una persona dello stesso gruppo. Importante esempio è quello dell'incesto cioè le relazioni sessuali e i matrimoni fra sorella e fratello, madre e figlio, padre e figlia. Questi sono condannati nella maggioranza delle società esistite nella storia sopprattutto per quanto riguarda il matrimonio fra padre e figlia e fra madre e figlio. mentre quello fra fratello e sorella in alcune società è ammesso come in Egitto. Il tabù dell'incesto previene le rivalità e i conflitti all'interno della famiglia , perché il padre non deve entrare in competizione per un partner sessuale con i figli e la madre con le figlie; rafforza l'unione tra moglie e marito; moltipli