Osservazione di cellule animali

Appunto inviato da zappa2000
/5

una scheda completa riferita ad un esperimento osservativo di laboratorio. (file.doc, 2 pag) (0 pagine formato doc)

Untitled Titolo: osservazione di cellule animali.
Scopo: osservare in cellule di sfaldamento della mucosa boccale, gli organuli principali (nucleo, citoplasma, membrana cellulare). Materiali: microscopio ottico, salvietta, vetrino porta e copri oggetto, spruzzetta con acqua distillata, blu di metilene, ansa sterile (per il prelievo delle cellule). Procedimento: dopo aver preso l' ansa sterile la si strofina per 3-4 volte sulla parete boccale, poi si fa in modo che la saliva presente sull' ansa vada sul vetrino porta oggetto prestando attenzione a non toccare il tutto con le dita. Una volta collocata la saliva sul vetrino metto sopra di essa il colorante e dopo aver aspettato 8-9 secondi lavo il preparato con H2O distillata contenuta nella spruzzetta.
Metto il vetrino copri oggetto e comprimo il preparato con una salvietta per asciugarlo. Poi lo pongo sotto la lente del microscopio e osservo. Osservazioni: Nella prima osservazione noto come il blu di metilene sia stato assorbito solo in alcune parti, si notano in lontananza delle piccole cellule che si riconoscono dal fatto che hanno il nucleo che si è colorato con una gradazione più scura. Si possono vedere anche molti puntini neri, che possono essere dei resti di polvere o bolle d' aria. Per il nostro scopo però l' immagine è ancora troppo piccola, allora passiamo all' ingrandimento successivo. Con questo obiettivo riesco a vedere le cellule in modo più chiaro, infatti queste si distinguono molto bene, alcune sono legate da dei filamenti azzurri (saliva) e si possono notare alcune bolle d' aria rimaste intrappolate tra l' H2O e i due vetrini. Riesco già a vedere alcuni organuli delle cellule, come la membrana cellulare che è contrassegnata da un colore più scuro. Ora con questo ingrandimento posso scorgere meglio la membrana, il nucleo e il citoplasma, accanto alla cellula vi è una riga nera, questa è il confine dell' acqua che si restringe in un area sempre inferiore perché questa evapora. Conclusioni: maggiore è il numero di ingrandimento maggiore è la nitidezza dei particolari sebbene io non riesca a vedere con il microscopio altri elementi. I 40x e 100x sono troppo pochi per potere individuare i vari organuli anche se riesco già a scorgere la forma della cellula, mentre il 400x è più completo ma non posso ugualmente individuare gli organuli più piccoli. Con questo obiettivo siamo riusciti a vedere gli organuli principali ed abbiamo quindi raggiunto il nostro scopo senza l' utilizzo del 1000x, anche perché le immagini diventavano sempre più scure e con poca luce. Approfondimenti: abbiamo deciso di osservare le cellule animali della nostra pelle perché queste sono in continuo sfaldamento e quindi sono bastate poche passate per ottenere delle cellule. Abbiamo inoltre usato il blu di metilene siccome questa sostanza viene assorbita molto bene, infatti dopo il lavaggio era rimasto sul vetrino. Le cellule sono state colorate per poterle osservare, altrimenti essendo incolore non avremmo distinto