Le prime fibre artificiali

Appunto inviato da luca89
/5

Appunti sulle prime fibre artificiali e le loro caratteristiche generali. (1 pg - formato word) (0 pagine formato doc)

Le prime fibre artificiali Le prime fibre artificiali - I primi studi che hanno formato la prima fibra tessile artificiale, sono stati attuati nella seconda metà del 1600 e fino a quell'epoca si era studiata al microscopio la seta e si cominciava a capire che forse si poteva imitare la seta partendo dalla cellulosa per ottenere una composizione che si chiamava viscosa artficiale.
Nel 1884 il conte De Chardonnet riuscì a trasformare un po' di nitrocellulosa in un filo attraverso l'estrusione. Questa seta artificiale viene chiamata raion che ha molti inconvenienti come l'alta infiammabilità delle materie prime che sono impiegate ed anche il loro alto costo che non gli permettevano di fare concorrenza alla seta naturale. Nei successivi anni vengono impiegati nuovi sistemi di lavorazione (al cuproammonio, alla viscosa, all'acetato) che hanno potuto permettere di creare nuove fibre con proprietà migliori che possono competere con la seta naturale.
- Il raion e tutte le altre fibre artificiali, si ottengono trasformando chimicamente delle materie prime organi che esistono in natura. In seguido i chimici inventarono le fibre sintetiche che si formano partendo da sostanze chimiche semplici. La maggior parte da idrocarburi che si ottengono dal petrolio e dal carbone. La prima fibra sintetica è stata inventata dall'americano W. Carothers e fu prodotta industrialmente nel 1938 dalla Du Pont de Nemours che si chiamavano nylon. Caratteristiche generali Aspetti positivi: - Resistenza meccanica - Resistenza all'usura - Resistenza allo strappo - Leggerezza - Elasticità - Resistenza alla luce - Resistenza agli acidi - Resistenza agli alcali - Carico di rottura doppio di quello della seta. - Indeformabili - Irrestringibili - Inattacabili dalle tarme e dalle muffe - Si può ottenere un prodotto tessile già colorato Aspetti negativi - Impermeabili e quindi non possono essere usati per indumenti intimi - (Tessuti sintetici) causano l'accumulo dell'energia elettrostatica che possono causare allergie.