La stampa serigrafica

Appunto inviato da boby86
/5

La realizzazione delle stampe su tessuto.La preparazione del lucido.La preparazione del telaio.L'impressionamento.Il lavaggio.La colorazione.(formato word 2 pg) (0 pagine formato doc)

LA STAMPA SERIGRAFICA La stampa serigrafica La stampa serigrafica è utilizzata per stampare molte copie uguali di un disegno, preferibilmente geometrico, su stoffa.
Preparazione del lucido Dopo aver preparato uno schizzo colorato su carta, si passa alla copiatura di quest'ultimo su lucido serigrafico. Per fare questo bisogna ricordare che ogni lucido deve contenere una parte di un disegno con il massimo di un colore. Per copiare il disegno su lucido serigrafico i metodi sono due: il primo l'utilizzo di un pennarello indelebile rosso scuro, l'altro quello dell'utilizzo di uno speciale foglio con una pellicola rossa che sostituisce il colore del pennarello. Preparazione del telaio Poi si tende una pellicola di seta sintetica su un telaio di legno preparato precedentemente, tendendola bene e fissandola con dei punti.
Poi si stende sul telaio una speciale gelatina fotosensibile. In seguito si mette il tutto ad asciugare in uno speciale forno ad aria. Anche se tutto questo lavoro di preparazione dovrebbe esser svolto al buio o all'interno di una camera illuminata da luce rossa oppure verde, per lavori meno precisi può esser svolto sotto la luce bassa. Impressionamento Dopo questo lavoro di preparazione si prende il telaio e se lo porta in una stanza dove si trova uno speciale macchinario che permette il posizionamento del telaio sopra il lucido con il disegno sotto una luce intensa che causerà l'asciugamento delle parti non “protette” dal colore rosso del lucido. Questo macchinario emette una luce potente come quella del sole, con potenza e durata d'esposizione preprogrammata con un pannello di controllo. Quando la luce è accesa è consigliabile chiudere bene la stanza ed allontanarsi. Lavaggio Dopo la fase dell'impressionamento si passa a quella del lavaggio, che consiste nella pulitura del telaio dalla gelatina fotosensibile rimasta asciutta con una pompa ad alta pressione che spara acqua. In questo modo rimarranno vuote le parti da coprire con il colore sulla maglia, si creerà cioè il positivo del disegno. Colorazione Successivamente si fissa bene la maglia ben tirata su una superficie piana e ci si appoggia sopra il telaio. Con una speciale spatola si stende il colore serigrafico sul telaio, con più passaggi della spatola, poi si toglie il telaio ed ecco la maglietta pronta per essere asciugata e poi indossata. Per rifare una maglietta uguale si rilava il telaio e si ripetono i passaggi della colorazione.