Il Tennis

Appunto inviato da 6pastorale
/5

Breve ricerca sulla storia e le caratteristiche del tennis.(formato word 4 pg) (0 pagine formato doc)

IL TENNIS Il tennis Le origini Nella forma attuale il tennis è nato in Inghilterra nel secolo scorso, ma le sue origini, in forme diverse, si fanno risalire addirittura al 1555.
Il tennis deriva dall'antico jeu de paume francese e poi dal royal tennis, gioco che è ancora oggi praticato in Inghilterra. Circa l'origine del nome sono state preposte varie teorie, la più valida delle quali vuole che la parola tennis derivi dall'antico francese tenetz. Più incerte sono invece le origini del singolare punteggio; è probabile che 15, 30, 40 (probabilmente un'abbreviazione del più logico 45) siano da considerarsi i quarti (quattro punti per un game) di un'unità valutata 60, secondo il sistema adottato anche nella misurazione del tempo. Altri dubbi sorgono sulla paternità del tennis moderno, che da alcuni storici viene attribuita a Wingfield, mentre altri sostengono che egli non abbia fatto altro che brevettare un gioco che già da tempo veniva praticato, traendone anche vantaggi economici.
Nel luglio del 1869 sei inglesi si riunirono presso la sede del giornale inglese “The Field” per fondare un club chiamato All England Croquet Club, dapprima riservato alla pratica del croquet, che venne però ben presto soppiantato dal tennis. Il Club, stabilitosi in Marple Road, vicino all'impianto di Wimbledon, dopo aver cambiato il suo nome in All England Croquet and Lawn Tennis Club, organizzò nel luglio 1877 i primi campionati di tennis: il torneo, in cui era in palio una coppa di 25 sterline offerta dal “The field” vide ventidue partecipanti e fu vinto da S. Gore, passato alla storia come “il primo vincitore del torneo di Wimbledon”. Il tennis venne giocato anche alle Olimpiadi, dalla prima (1896) fino all'edizione del 1924 a Parigi. Nel 1928 non fece invece la sua comparsa ad Amsterdam, fatto che da alcuni viene spiegato con un dissidio sulla marca delle palle da usare, ma che quasi sicuramente nasconde delle cause più profonde, ad esempio l'atteggiamento degli inglesi, che non volevano che le Olimpiadi (per le gare di tennis), seppur quadriennali, divenissero più importanti dei loro tornei. L'ipotesi di riportare il tennis alle Olimpiadi è resa difficile dalle regole, che, prevedendo un dilettantismo seppur in molti casi solo formale, impedisce la partecipazione dei migliori tennisti, dichiaratamente professionisti, creando anche conseguenze sul livello di gioco. Sviluppo e diffusione del gioco èWimbledon La storia di Wimbledon coincide, per molti aspetti con quella del tennis. Fin dagli inizi fu introdotto il sistema Challenge Round, secondo il quale il vincitore dell'anno prima attendeva che dalle eliminatorie uscisse il suo sfidante; questo sistema, rimasto in vigore a Wimbledon fino al 1921 e nella Coppa Davis fino al 1971, facilitò le vittorie a ripetizione, come quelle di Renshaw, che vinse per sei anni consecutivi e poi ancora tre anni dopo. Il primo doppio maschile fu giocato per la prima volta nel 1879, il singolare fem