La prenotazione alberghiera

Appunto inviato da mery1152
/5

Caratteristiche e modalità di una prenotazione presso una struttura ricettiva (2 pagine formato doc)

La prenotazione ( o booking) è il primo atto di stipula del contratto d'albergo e impegna al suo rispetto sia l'azienda che il cliente.

In pratica il cliente, quando prenota, chiede in anticipo all'esercizio ricettivo la disponibilità di un alloggio.

Le modalità con cui può farlo sono la lettera, il fax, il telefono, un qualsiasi sistema telematico, ecc..

La corretta gestione del booking richiede l'esecuzione scrupolosa delle procedure di compilazione delle prenotazioni.

I dati occorrenti sono:

- il nome del prenotante (con la specificazione se si tratta di agenzia ecc.);

- la data di arrivo;

- la durata del soggiorno;

- il nome del cliente e il numero delle persone che lo accompagnano;

- il tipo di camera richiesta;

- il tipo di trattamento richiesto ( B&B , HB, FB );

- l'ora di arrivo del cliente;

- il prezzo della camera;

- chi paga e cosa paga qualora non sia un cliente a provvedere direttamente al pagamento alla partenza;

- il tipo di prenotazione ( da allotment, con caparra confirmatoria ecc.);

- le eventuali preferenze del cliente in merito al tipo di camera (tranquilla, con vista ecc);

- la firma dell'operatore che ha ricevuto la prenotazione.

Al momento della rilevazione di questi dati, l'addetto al front desk che riceve la prenotazione deve controllare la disponibilità del tipo di camera per il periodo richiesto.

In caso di prenotazione da allotment deve verificare che essa rientri ancora nella disponibilità dell'agenzia e eventuale data di release, e che agenzia e cliente non figurino nella lista nera dei debitori.

Le informazioni vengono registrate sul foglio delle prenotazioni (su supporto cartaceo oppure elettronico); successivamente si provvede a comunicare al cliente la conferma della prenotazione.




.