Il sistema Westminster: riassunto

Appunto inviato da salvo1993 Voto 8

Riassunto sulle principali caratteristiche del modello Westminster con esempi su Regno Unito, Nuova Zelanda e Barbados (4 pagine formato doc)

SPECIALE SCUOLA

| Maturità 2018 |Temi svolti |Tesine

MODELLO WESTMINSTER E CONSENSUALE

Riassunti di Politica Comparata- Lijphart. Democrazia maggioritaria: esclusivo, competitivo, avversariale. Caratteristiche dimensione partiti-esecutivi Concentrazione del potere in governi monopartitici. Relazioni esecutivo_legislativo con predominanza dell’esecutivo. Sistemi bipartitici. Sistema elettorale maggioritario.rappresentanza degli interessi pluralista con competizione aperta tra i gruppi. Caratteristiche dimensione federale-unitaria: Governi unitari e centralizzati. Parlamenti unicamerali. Costituzione flessibile. Il Parlamento ha lìultima parola sulla legislazione. Banche centrali dipendenti dall’esecutivo.
Democrazia consensuale: inclusivo, negoziale, compromesso. Caratteristiche dimensione partiti-esecutivi Dispersione del potere esecutivo in amplie coalizioni. Relazioni esecutivo-legislativo con equilibrio dei poteri. Sistemi multipartitici. Sistema elettorale proporzionale. Sistemi coordinati e corporativi finalizzati al compromesso e alla concertazione. Caratteristiche dimensione federale-unitaria: Governi federali e decentrati. Bicameralismo. Costituzione rigida. Controllo legislativo da parte di corti supreme o costituzionali. Autonomia banca-centrale.

Descrizione dell'Abbazia di Westminster

MODELLO WESTMINSTER REGNO UNITO

Modello WestMinster: idealtipo generale di democrazia.
Regno Unito: L’organo dotato di maggior potere è l’esecutivo. Abbiamo una concentrazione di potere in governi monopartitici a maggioranza risicata. Genericamente è costituito dal partito che ha la maggioranza assoluta e i partiti minori non hanno rappresentanza. Rari i governi di coalizione, anche se l’attuale governo è costituito dal partito dei conservatori e dai liberal-democratici. Il partito che vince le elezioni rappresenta una maggioranza più ampia di quella che lo ha votato, mentre la minoranza è ampia (principio della regola maggioritaria). Governi di coalizione: la coalizione storica avvenne durante la seconda guerra mondiale, dove l’esecutivo era composto da conservatori, liberali e liberal-democratici. Dopo più di settantanni nel 2010 il risultato delle general elections vede vincitore il partito conservatore, che però non aveva la maggioranza assoluta ai seggi nella House of Commons e si è dovuto creare un hung parlament e un governo di coalizione con i liberal democratici di Nick Clegg.

Guglielmo I il Conquistatore: riassunto breve

SISTEMA POLITICO INGLESE RIASSUNTO

Predominio dell’esecutivo: Il Regno Unito ha un sistema Parlamentare di Governo, ma vi è relazione inversa in quanto l’esecutivo è predominante nei confronti del legislativo. Nei momenti in cui il governo ha difficoltà nel far passare le sue proposte nella Camera dei comuni, può decidere di sciogliere il Parlamento con un esplicito voto di sfiducia . Possiamo parlare di sistema bipartitico con predominanza dell’esecutivo. Questo assetto minimizza i costi decisionali. Il governo è ampio, gerarchico e collegiale. È composto dal Primo Mnistro, dal Cabinet, da Senior Minister e Junior Minister.Il governo controlla la sua macchina e dirige il partito. La predominanza dell’esecutivo la si avverte nell’ambito legislativo dove le proposte di leggi Parlamentari hanno poco spazio. Per esempio il Ballots bills è un meccanismo mediante il quale vengono estratti a sorte venti Parlamentari che, nell’arco di una sessione legislativa, possono discutere un’iniziativa loro proposta (percentuale bassissima).