I protidi: cosa sono e funzione

Appunto inviato da 230155
/5

Riassunto sui protidi (o proteine): cosa sono, funzione, generalità e distribuzione in natura, ruolo degli enzimi e fonti alimentari (4 pagine formato doc)

PROTIDI COSA SONO

Protidi. Le proteine sono costituenti fondamentali degli organismi viventi e occupano una posizione primaria nell'architettura e nelle funzioni della materia vivente.

Rappresentano oltre il 50% dei componenti organici e circa il 14-18% (secondo l’età) del peso corporeo totale.
Le proteine hanno una funzione prevalentemente plastica: costruiscono o ricostruiscono le cellule. Un neonato non potrebbe crescere senza le proteine che sono il materiale da costruzione.
Nemmeno un adulto può mantenersi sano e sopravvivere a lungo in mancanza totale di proteine, infatti, le cellule che compongono il nostro corpo si consumano, invecchiano, muoiono e devono essere sostituite da nuove cellule. Ciò può avvenire solo se l’alimentazione assicura un rifornimento adeguato di proteine.

I protidi: riassunto e struttura

I PROTIDI RIASSUNTO

Azoto. L' azoto costituisce quasi l’80% dell’atmosfera terrestre. L' azoto è indispensabile agli esseri viventi non meno dell’ossigeno e dell’anidride carbonica. Tuttavia, né le piante né gli animali sono in grado di utilizzare direttamente l’azoto atmosferico. Nel terreno vi sono dei batteri detti azoto batteri che sono capaci di fissare azoto dell’aria, dando luogo alla formazione di sostanze chiamate nitrati. Le piante, attraverso le radici, assorbono dal suolo i nitrati, di cui hanno bisogno, e li trasformano in proteiniche costituiscono un alimento indispensabile per gli animali e per l’uomo. L' azoto ritorna al terreno attraverso le sostanze di rifiuto degli animali ( l’urina contiene azoto ); inoltre, quando un organismo muore, il suo corpo si decompone e l’azoto è restituito così al terreno.
Chiudono questo"ciclo" altri tipi di batteri, detti batteri denitrificanti; che decompongono i nitrati sviluppando azoto, che si diffonde nell’atmosfera. Molti batteri azotofissatori vivono in simbiosi con le radici delle leguminose, che quindi, arricchiscono il terreno di azoto.

Le proteine: definizione, struttura e funzioni

PROTIDI FUNZIONE

GENERALITÀ E DISTRIBUZIONE IN NATURA. Sono costituite da quattro bio-elementi: C, H, O, N.
Gli amminoacidi che le costituiscono sono numerosi, ma solamente 23
si riscontrano frequentemente nelle proteine più utilizzate come alimenti e per questo sono detti "amminoacidi ordinari" altri invece che ricorrono saltuariamente sono detti "amminoacidi occasionali".
Solo otto di questi 23 non sono sintetizzabili dall'organismo e per tanto sono detti “amminoacidi essenziali" e devono essere assunti esclusivamente con gli alimenti.
La sequenzialità degli amminoacidi e la configurazione spaziale
della molecola sono le caratteristiche che condizionano il valore biologico e la digeribilità della proteina.
Numerosi sono i criteri classificativi delle proteine.

Proteine: spiegazione di biologia

PROTIDI SIGNIFICATO

In base alla forma possono essere classificate in:
Proteine fibrose che si presentano come lunghe catene di amminoacidi e svolgono una funzione prevalentemente strutturale. Queste proteine concorrono a formare parte di quei tessuti che richiedono resistenza, come i capelli e le unghie o elasticità come i muscoli.
Proteine globulari che comprendono le proteine più o meno sferoidali e compatte. A questa categoria appartengono le proteine di trasporto che hanno il compito di trasportare le sostanze attraverso i fluidi dell’organismo, gli enzimi e alcuni ormoni.