I frutti puri impazziscono di Clifford - appunti di antropologia

Appunto inviato da fabris
/5

Appunti (2) per l'esame di Antropologia col prof. Canevacci dell'anno 1999/2000- I frutti puri impazziscono (J. Clifford)- sintesi degli appunti - word, 5 pagina/e (0 pagine formato doc)

I FRUTTI PURI IMPAZZISCONO I FRUTTI PURI IMPAZZISCONO J.Clifford 4 PARTI: SU STRATERIE DI RAPPRESENTAZIONE ETNOGRAFICA COME SCAMBI PLURIVOCI COSTRUITI IN SITUAZIONI POLITICHE PARTICOLARI RAPPORTO ARTE/ETNOGRAFIA/CRITICA CULTURALE STORIA DEL COLLEZIONISMO ESPERIENZE STORICHE NON OCCIDENTALI SCHIACCIATE DA TRADIZIONE O IDENTITA' UNIFICATA Parte 1.
* Teoria come “borsa degli attrezzi”: teorie come strumento di lotte di potere attinenti alle specificita' in questione * nel XIX sec. Ricercatori meno autorevoli di missionari POI ('20) Malinowski, Redcliffe-Brown, Mead diedero importanza agli etnografi => affermazione di OSSERVAZIONE PARTECIPANTE. Nasce l'ETNOGRAFIA= descrizione culturale sintetica basata su osservazione partecipante.
* Diltey: comprensione degli altri attraverso una coesistenza in un mondo condiviso => edificazione di un mondo significativo comune. * Importanza di antropologia INTERPRETATIVA per l'etnografia per dare importanza ai processi creativi che inventano gli `oggetti culturali' RICOEUR: Lettura delle culture come TESTI => GEERTZ su importanza di testualizzazione per l'interpret.=> Nasce l'idea di Etnografia Discorsiva, che comprende tutta la cultura ( vs. etnografia dialogica=>difesa da Crapanzano e suo terzo partecipante reale o no come mediatore,Dumont, Dwyer) la testualizzazione prima isola e poi contestualizza un fatto/evento rispetto alla realta' in cui e' inserito -BENVENISTE=> DISCORSO = modalita' di comunicaz. dove il parlante + la situazione si interconnettono. Ricoeur=>dice che da discorso a testo questo deve diventare autonomo=>perdita di imp. Dell' autore di un evento=> diventano testimonianze. -antropologia interpretativa vs. autorita' etnografica +BACHTIN su carattere non-visuale della lingua(usata per rendere conto dell'autorita' etnografica) +non c'e' un punto di vista neutrale sul campo problema degli informatori: da Renato Rosaldo (1980) nascita di questo problema=> prima molti studi riportavano testualmente dati provenienti da informatori. MALINOWSKI salda teoria e descrizione riportando testi che lui ammette non aver capito => testo aperto a diverse interpretazioni BACHTIN su analisi di romanzo `polifonico' (Flaubert vs. Dickens p.64) es. Turner e citazioni dirette + ora si tende a citare gli informatori pero' e' sempre chi viene informato a citare e quasi sempre per fare un esempio o per dimostrarqualcosa IMP. DELL'ATTIVITA' INTERPRETATIVA DEL LETTORE(grazie anche alla sua > competenza) p.72 Scuola di GRIAULE p.74/75(spediz. Dakar-Gibuti) osservazione partecipante intensiva + svela il carattere teatrale della ricerca * MAUSS (maestro di Giaule) a favore del metodo intensivo vs. scarsa ricerca sul campo francese + vs. spinta esplicativa della ricerca e a favore della molteplicita' di osservatori per una documentazione con diversi metodi (imp. Della divisione del lavoro) * per GRIAULE ci sono 2 aspetti della ricerca sul campo: 1. sistema documentario 2.complesso iniziatici=> complementari ma col